Calcio Varie

2a Categoria: Atl. Martina, Marangi ‘Dobbiamo riprenderci il 2° posto’

11.12.2017 22:12

Un pareggio giunto nei minuti di recupero, dopo una partita che ha messo in mostra il carattere, il grande cuore e lo spirito di sacrifico dell'Atletico Martina che, nonostante il doppio svantaggio, riesce a segnare due reti all'Ideale Bari con il bomber Giuseppe Palmisano. Mister Lella, oltre ai soliti Basta, Pasculli e Semeraro, deve rinunciare anche al portiere Pascullo e quindi manda in campo Conserva tra i pali, Greco e Palmisano V. terzini, Marangi e Lenoci al centro della difesa, con capitan Caroli e Martellotta a centrocampo, Sisto e Cassano esterni e Tagliente e Palmisano G. in avanti. Nel primo tempo, però, i gialloblu sembrano ancora tramortiti dalla sconfitta esterna contro lo United Sly e subiscono le iniziative degli ospiti, che vanno in vantaggio con Miccoli. La stessa punta dei baresi trova il raddoppio al termine della prima frazione di gioco, approfittando degli errori della difesa martinese. I ragazzi di mister Lella non riescono a reagire e l'unica conclusione degna di nota è la punizione calciata da Caroli. Il rientro dagli spogliatoi vede un Atletico Martina finalmente carico, pronto a tutto pur di riprendere una partita che sembrava già compromessa. L'allenatore martinese, dopo aver strigliato per bene i suoi nell'intervallo, sceglie di affidarsi ai piedi educati di Camassa e Mappa, inserendo il primo al centro della difesa ed il secondo in mezzo al campo, ad illuminare le proiezioni offensive dei gialloblu. La strategia offensiva di mister Lella paga subito i suoi dividendi, tanto che al 66' Palmisano G. accorcia le distanze grazie ad un calcio di rigore ottimamente trasformato. Rincuorati dalla rete segnata, i padroni di casa producono un forcing costante, nonostante l'espulsione di Camassa (che costringe il tecnico dell'Atletico a rivedere ancora una volta i suoi piani, inserendo in campo Sforza al posto di Palmisano V.), che viene premiato proprio negli ultimi secondi di recupero, quando Mappa inventa un assist per Palmisano, che di testa insacca alle spalle di Gagliardi, per il 2-2 finale. Da notare il fatto che sull'elenco dei cattivi dell'arbitro Lucania, a parte le espulsioni di Camassa e Pirino (una per parte), finiscono soltanto i giocatori martinesi (Marangi, Sisto, Palmisano G. e Cassano), mentre restano immacolati gli atleti dell'Ideale Bari nonostante alcuni falli che avrebbero meritato una sanzione più severa.

Adesso testa già al match di domenica prossima, l'ultimo dell'anno solare 2017, quando l'Atletico Martina farà visita all'Atletico Pezze, che ieri ha perso 4-3 ad Acquaviva, dopo una gara ricca di emozioni. Una partita che servirà ai gialloblu per riprendere la marcia nelle zone alte della classifica, visto il ritiro del Calcio Latino Bari, che ha portato ad uno stravolgimento della graduatoria, con la sottrazione dei tre punti conquistati sul campo dei baresi. L'esclusione della squadra barese ha anche modificato la classifica dei marcatori, con la riduzione di due reti ciascuno alla coppia di attaccanti martinesi Palmisano e Tagliente e di una rete a Martellotta. 

Adesso la compagine martinese è al quarto posto in classifica, con 17 punti, mentre i primi tre posti sono occupati da United Sly (22), Ideale Bari (19) e Cedas Avio Brindisi (18). Proprio il Pezze segue l'Atletico, con 16 punti, a pari merito con l'Acquaviva. Per questo il presidente Marangi avvisa i suoi: “Dobbiamo assolutamente vincere a Pezze per riprenderci il secondo posto”.

ATL. MARTINA-IDEALE BARI 2-2

RETI: 37' e 45' Miccoli (IB), 66' e 95' (rig.) Palmisano G. (AM)

ATLETICO MARTINA: Conserva, Greco (dal 61' Mappa), Palmisano V. (dal 77' Sforza), Caroli, Marangi, Lenoci, Sisto, Martellotta, Tagliente, Palmisano G., Cassano (dal 61' Camassa). Panchina: Fusillo, Lionetti, Carrieri, Santoro. All. Ambrogio Lella.

IDEALE BARI: Gagliardi, Caraccia, Mileto (dal 76' Pirino), Signorile, Franco, Carelli Adige, Mincuzzi, Laraspata (dal 95' Gallo), Miccoli (dal 91' Sisto), Epifanio. Panchina: Filannino, Neviera, Vitale, Lavermicocca. All.: Marco Giusto.

Arbitro: Piergiorgio Lucania della sezione di Molfetta.

Ammoniti: Marangi, Sisto, Palmisano G., Cassano (AM).

Espulsi: Camassa (AM), Pirino (IV).

Volley B/M: Taranto, successo in una domenica ricca di emozioni
Futsal C1/F: L’Atletic Club Taranto entra nella storia