Promozione

Martina: Arcadio, 'Classifica? E' corta, nulla è perduto'

Alessio Petralla
14.11.2017 12:11

Una sconfitta inaspettata per il Martina, che cade 2-1 sul campo dell'Ordona. A commentare il match e il momento della squadra, a Blunote, è il centrocampista Raffaele Arcadio: "Domenica non siamo stati protagonisti di una bella partita e potevamo, sicuramente, evitare le ingenuità fatte: queste hanno complicato maggiormente le cose. Senza disattenzioni potevamo, anche, vincere".

LA CLASSIFICA: "Nulla è perduto visto che la classifica è corta: avevamo conquistato dieci punti in quattro partite. Davvero un buon rollino che ci fa capire che siamo una buonissima squadra. La sconfitta di domenica pesa per come abbiamo affrontato la gara: non abbiamo espresso il solito gioco".

LA SETTIMANA: "Dopo questa sconfitta inaspettata non ci demoralizzeremo e cercheremo il bottino pieno già domenica prossima. Vogliamo riprendere subito la marcia".

IL POLIMNIA: "Mi aspetto la classica squadra barese: ostica. Faranno una partita simile a quella del Bitritto cercando il punto restando dietro in difesa. Dovremo essere bravi a mantenere la calma e a velocizzare il gioco".

IL CAMPIONATO: "Si tratta di un campionato ostico in cui ogni partita rappresenta delle insidie. Il Mola è una delle antagoniste alla vittoria finale visto anche il loro blasone in Eccellenza. La sorpresa è il Ginosa; attenzione a Fortis Altamura e San Marco".

FOTO GIORGIA CANNELLA

 

Lizzano: Ungaro, 'A Maglie serviranno sacrificio e attenzione'
Brindisi: Il ds Manta, 'Dai miei mi aspettavo qualcosa in più'