TARANTO

Taranto: Favetta risponde a Bitetto, ‘Il mio gol è regolare’

L’attaccante, ancora una volta decisivo: ‘La standing ovation dello Iacovone? Un grandissimo onore’

31.03.2019 18:50

“Non abbiamo cominciato bene, anche per merito del Nardò. Però, la squadra ha reagito alla grande subito lo svantaggio e l’espulsione di Oggiano, dominando per quasi tutto il match fino a conquistare una vittoria strameritata. La mia prestazione? Ho sofferto, inizialmente almeno, la marcatura di un calciatore esperto come Aquaro per cui sono stato costretto a giocare lontano dalla porta. Nella ripresa le cose sono andate meglio: oltre al calcio di rigore procurato, ho segnato il gol del sorpasso che, sinceramente, non ricordo bene. Bitetto sostiene che la mia rete sia irregolare? Voglio rivedere l’azione, non ricordo se l’ho portata avanti col petto o con il piede, sicuramente non con la mano. La classifica? Il fatto che non cambi mai ti uccide a livello psicologico, però dobbiamo lottare fino a quando non sarà la matematica a condannarci. La standing ovation dello “Iacovone”? Per me è un grandissimo onore, spero di regalare altre soddisfazioni a questa città che merita ben altro”.

Taranto: Panarelli elogia i suoi calciatori, ‘Sono stati eroici’
Grottaglie: De Tommaso e Galeandro firmano il blitz a Capurso