Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Cedas Avio Brindisi: Prevale il segno "X" nel fine settimana

Mercoledì 23 Novembre 2016 00:12 in Giovanili 86 Comunicato Stampa

Prevale il segno X in questo fine settimana per le formazioni della Cedas Avio Brindisi. Pareggi a reti bianche infatti arrivano sia dalla prima squadra che non va oltre lo 0-0 sul campo del San Giorgio Jonico e dalla formazione Allievi fermata sullo stesso punteggio fra le mura amiche contro il Novoli. Vittoria esterna di misura invece della squadra Giovanissimi Cedas che grazie ad una magistrale punizione di Medico nella ripresa supera il Lecce con il match che comunque non assegnava punti per la classifica.

TERZA CATEGORIA

SAN GIORGIO J. - CEDAS 0 – 0 

S. Giorgio: Fornaro, Ceci, Marilli, Troccoli, Diouf, Centonze, Jeanjoel (Masi), Sammarco (Argentieri), Rizzi, Giungato A., Lomartire (Russo). A disp.: Surico, Palasciano, Armentno, Giungato C.; All.: Molino

Cedas: Campana, Marramaldo D., Montinaro (Palazzo), Minelli, Ligorio, Sistilli, Tamborrino, Marramaldo P. (Gioia), Giorgino, Suti (Morelli), Mangione. A disp.: Lotito, Orfano, Ferrara, Magrì. All.: Marangio

Arbitro: Federico Di Ronzo Sez. Taranto

 

Pari a reti bianche per la prima squadra Cedas che nella prima trasferta della stagione viene fermata sul campo del San Giorgio Jonico. I brindisini creano diverse nitide occasione senza riuscire però a sbloccare il risultato contro un avversario grintoso e determinato che ha chiuso gli spazi agli avversari. Nel primo tempo la Cedas si rende pericolosa con Tamborrino che serve Mangione ma Fornaro è attento e blocca la sfera. Non trova la deviazione vincente invece poco dopo Giorgino su cross dalla sinistra. Il San Giorgio ci prova con alcuni tiri dalla distanza che Campana controlla comunque senza difficoltà. Nel finale ci prova anche Montinaro ma senza fortuna. Le squadre vanno quindi al riposo sul punteggio di zero a zero. Nella ripresa l’occasione più importante per la Cedas di trovare il vantaggio. Azione personale di Tamborrino che serve al centro Mangione ma la traversa gli nega la gioia del gol. Ancora Tamborrino protagonista poco dopo con un tiro dal limite che sfiora il palo e termina sul fondo. Le due squadre si controllano reciprocamente provando a rendersi pericolose con alcune ripartenze bloccate però dalle difese avversarie. Il risultato quindi non cambia e le due formazioni si dividono la posta in palio. Domenica pomeriggio intanto la Cedas tornerà a giocare tra le mura amiche del proprio centro sportivo contro il Maruggio per la terza giornata di campionato. Questo il quadro completo dei risultati della seconda giornata del campionato di terza categoria: Leporano-Latiano 0-6, San Giorgio-Cedas 0-0, Maruggio-Fragagnano 2-1. 

ALLIEVI

CEDAS – NOVOLI 0 – 0 

Cedas: Russo, Manisco, Cagnazzo (Petracca), Mevoli, Quaranta, Dattesi, Casalino (Poli), Pisani, Zito, Manta, De Gennaro (Corvetto). A disp.: Panarese, Perrino, Morleo, Martinesi. All.: Di Serio 

Novoli: Maggio, Pellè, Castrignanò, Guido, Morello, Solimena (Manca), Striani (Pignatelli), Faggiano (Delia), Calosso (Vetrugno), Miccoli (Mazzotta), Leaci (Vantaggiato). A disp.: Greco. All.: Fiordaliso.

Arbitro: Paolo Schimera Sez. Casarano

Non va oltre lo zero a zero interno la formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi che non riesce ad avere la meglio contro un Novoli grintoso e determinato ad uscire imbattuto dall’impianto brindisino. Il primo affondo è della squadra ospite con Striani che calcia però debolmente. La risposta locale è in un tiro di Zito che termina sull’esterno della rete. Al 21’ bello scambio tra Zito e Manta col numero dieci brindisino che da buona posizione non inquadra lo specchio della porta avversaria. Due minuti dopo prova un inserimento in area Castrignanò parato da Russo. Prima dell’intervallo ci prova nuovamente Manta che entra bene in area ma calcia debolmente. Inizio di ripresa favorevole alla Cedas prima è Zito a calciare senza però inquadra lo specchio della porta dall’interno dell’area avversaria poi è Pisani che sugli sviluppi di un corner non trova la deviazione vincente sul secondo palo a pochi passi dalla linea di porta. La reazione del Novoli è in un doppio tentativo di Striani e Miccoli respinti con qualche difficoltà dalla retroguardia di casa. Nel finale Quaranta di testa ha l’occasione giusta per sbloccare il risultato ma è bravo il portiere ospite a respingere il tiro ravvicinato del centrocampista brindisino. Termina quindi in parità l’incontro in una gara che comunque dovrà servire per la crescita del gruppo Cedas per il proseguo del campionato. Questo il quadro completo dei risultati della settima giornata del campionato regionale Allievi, girone G: Francavilla-Mesagne 1-1 (fuori classifica), Avetrana-Olimpia Francavilla 0-2, Calimera-Salice 1-2, Nitor-Monteroni 1-3, Leverano-Torchiarolo 4-0, Cedas-Novoli 0-0. Riposa: Lizzanello

GIOVANISSIMI

LECCE - CEDAS 0 – 1 

Lecce: De Luca (Rizzo), Peluso (Bianco), Mastore (Nestole), Caracciolo, Perrone, Poleti, Manca (Rucco), My (Inzuscio), Assalve, Macrì (Maraschio), Sperti (Munafò). All.: Aprile

Cedas: Passante, Simmini, Medico, Miceli, Giudice, Gabellone, Di Bello, Massagli, De Iaco, Russo (Micelli), Zammillo M.; A disp.:Pisani, De Lorenzo, Spedicato, Carbonara, Tufano, De Cesare. All.: Corvetto

Arbitro: Francesco Mastrogiovanni Sez. Casarano

Marcatori: 25’ Medico

Vince ancora la Cedas Avio Giovanissimi che conquista la settima vittoria consecutiva in altrettante gare disputate trovando il successo esterno anche contro il Lecce in una gara che comunque non portava punti utili per la classifica. Primo tempo prevalentemente tattico con le due formazioni che si controllano reciprocamente. La Cedas mantiene un efficace posso palla e riesce ad esprimere un buon calcio impensierendo la buona difesa leccese anche se poi non riesce a concretizare effettivi pericoli alla porta avversaria. Il Lecce fa fatica a trovare gli spazi giusti per merito anche di una Cedas ben messa in campo e molto ordinata anche nelle fasi di non possono. La formazione leccese ha provato ad affacciarsi in un paio di circostanza nell’area brindisina senza mai impensierire seriamente però l’estremo difensore ospite Passante. In avvio di ripresa il Lecce prova ad essere pericolo prima con Mastore, tiro parato da Passante, poi con Macrì che non inquadra lo specchio della porta avversaria. Con il passare dei minuti è la Cedas a prendere campo ma manca di precisione negli ultimi metri del campo. Al 25’ arriva il gol che decide l’incontro, punizione procurata da Russo dal limite dell’area leccese con Medico che la trasforma mandando la sfera sotto l’incrocio dei pali siglando il gol che vale la vittoria. Un buon test importante per i Giovanissimi Cedas che oltre il risultato conferma la sua fase di crescita in questo campionato facendo crescere l'entusiasmo. Questo il quadro completo dei risultati della settima giornata del campionato regionale Giovanissimi, girone G: Lecce-Cedas 0-1 (fuori classifica), Torchiarolo-Novoli 1-1, Salice-Monteroni 0-1, Calimera-Lizzanello 6-1, EuroSport-Leverano 8-0, Sporting Le-Nitor 1-0.