Serie C

Serie C/C: Matera, Lamberti fa scoppiare il ‘caso Turi’

Il presidente sull’ex terzino della Virtus: ‘Nelle ultime due stagioni ha giocato solo 7 partite, non capisco perché sia stato tesserato...’

08.11.2018 15:32

“Tutto il rispetto per Turi. Non ho nulla contro il ragazzo. Però, ha giocato sette partite negli ultimi due anni. Come si fa a tesserare questo giocatore, occupando l’ultima casella over e non permettendoci di fare altre scelte?". Non usa mezzi termini il presidente Rosario Lamberti. Personaggio schietto, come riporta tuttomatera.com, che dice sempre quello che pensa, anche se la verità può essere scomoda. E ieri pomeriggio, è avvenuto tutto ciò.

Facciamo un riepilogo: il ds Luigi Volume, ha affermato circa dieci giorni fa, che Pasquale Turi era stato tesserato ben quindici giorni prima dell’arrivo di Rosario Lamberti al timone del club biancoazzurro. Si aspettava, solamente l’ok da parte della Lega Pro che è arrivato nei quindici giorni in cui il Matera ha osservato il turno di riposo. Turi, era stato convocato per Trapani, salvo poi andare in tribuna. E tutti si erano chiesti: perché tesserare un giocatore se poi lo mandi in tribuna? La risposta, l’ha data Rosario Lamberti. Turi non rientra nei piani del Matera. Ovviamente, non si discutono le sue qualità tecniche e umane, ma il curriculum parla chiaro. I biancoazzurri sono ultimi in classifica, si devono risollevare e hanno bisogno di rinforzi importanti.

Dunque, occupare una casella over con un giocatore che in questo momento è una scommessa, sembra essere stato uno spreco. Parole e valutazioni del presidente Rosario Lamberti che anche sul mercato degli over è stato chiaro: con tutte le caselle occupate, e con nessun giocatore che accetta la rescissione, è davvero impossibile intervenire. Che ne sarà di Turi? L’esterno di centrocampo non rientra nei piani del Matera, ma al momento occupa una casella over.

Virtus Francavilla: Fracchiolla, ‘Trocini è un colpo di mercato’
Serie B: Gli arbitri designati per la 12a Giornata