Cultura, musica e spettacolo

Taranto: ‘Isola Festival’, dal 1° agosto riflettori sulla città vecchia

Comunicato stampa
27.07.2018 19:43

Presentata in conferenza stampa nel Salone degli Specchi di Palazzo di Città la manifestazione Isola Festival, l'appuntamento estivo promosso dall' Associazione Terra, al via il 1° agosto e in programma in città vecchia tutti i mercoledì del mese ad eccezione del giorno 15. Un evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale e sponsorizzato dal DUC – Distretto Urbano del Commercio - per tornare ad accendere i riflettori sul centro storico e sulle sue bellezze con una serie di iniziative sulle quali si è soffermato Antonio Santacroce, presidente dell’Associazione Terra organizzatrice della kermesse. “Finalmente si ritorna a grande richiesta dopo due anni di stop - ha esordito -. Senza il sostegno dell’amministrazione e del DUC non sarebbe stato facile, ma devo ringraziare anche gli altri partner tra cui Regione Puglia, Marina Militare e Arcidiocesi di Taranto e i numerosi sponsor. Puntiamo a regalare emozioni, questo l’obiettivo della manifestazione che vuole generare economia turistica e sociale diventando il festival del territorio. Offriremo un calendario di iniziative variegato tra musica, spettacoli, teatro, mostre, visite guidate e spazi dedicati alla cultura per popolare fino a tarda notte i vicoli, le piazze e ogni angolo della città vecchia: la novità di quest’anno è rappresentata dall’apertura di numerose residenze private per dimostrare che vivere nel centro storico di Taranto ha il suo fascino. Confidiamo nella solita partecipazione massiccia di pubblico”.

Il Comune di Taranto ha sposato con favore il progetto dell’Associazione Terra così come sottolineato dal vice sindaco, Valentina Tilgher. “L’idea ci è piaciuta sin dal primo momento e quindi abbiamo garantito il supporto dell’amministrazione - ha dichiarato -. L’ Associazione Terra e i numerosi partner hanno centuplicato l’investimento in termini di offerta dimostrando la capacità concreta di fare qualcosa di significativo per il territorio, così come certificato anche dalle diverse edizioni de “L’Isola che Vogliamo”, manifestazione coraggiosa che riuscì ad abbattere le barriere del pregiudizio nei confronti della città vecchia. Le forze sane a Taranto ci sono e vanno sostenute, indipendentemente dalle idee politiche. Bisogna lavorare per il bene di questa città. Come amministrazione abbiamo deciso di intraprendere un percorso selettivo per riproporre eventi certi e ripetibili, anche per tener fede a quel discorso di distretto del commercio che intendiamo portare avanti. Chiediamo una mano alla stampa affinché dia il giusto risalto alla manifestazione”. 

Soddisfazione anche nelle parole dell’assessore comunale alla cultura Fabiano Marti. “Isola Festival è una grande occasione per riavvicinare la gente alla città vecchia - ha ammesso in conferenza stampa -. Come amministrazione stiamo facendo il possibile per dare forza a quei progetti che possano diventare dei punti fermi e vorremmo che Isola Festival diventasse un fiore all’occhiello anche per dare spazio ad artisti locali. Rivalutare il centro storico è una cosa che ci interessa tanto”.

Tutte le info su Isola Festival disponibili sul sito isolafestival.it e sulla pagina facebookisolachevogliamo.

Eventi: ‘Un mare di libri’ sulle spiagge pugliesi
Chiatona: Progetto Clessidra torna con ‘LIDI. La festa perfetta’