CRONACA

Taranto, Minaccia di morte con bottiglia rotta sua connazionale

31.05.2019 11:57

I Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Taranto hanno arrestato, in flagranza dei reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, un 22enne di nazionalità nigeriana, regolare sul territorio italiano. I militari, intervenuti nel quartiere Borgo di Taranto a seguito di una chiamata al 112, con la quale era stata segnalata una rissa tra extracomunitari, hanno sorpreso il nigeriano che, con una bottiglia rotta in mano, stava minacciando di morte una propria connazionale, titolare di un negozio di generi alimentari africani. Il 22enne, alla vista dei militari si allontanava repentinamente, venendo subito raggiunto e bloccato dai Carabinieri. L’uomo, che opponeva una violenta resistenza, veniva immobilizzato e messo nelle condizioni di non poter nuocere a sé stesso o ad altri grazie all’utilizzo dello spray al peperoncino in dotazione agli operanti. Il nigeriano, condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’A.G., è stato tradotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari.

Vendita prodotti ittici in cattivo stato, una denuncia
Olimpia Salento Cup: Ci siamo, lunedì l'importante convegno