TARANTO

Taranto: Montella, ‘La squadra sembrava smarrita...’

Il direttore generale spiega i motivi che hanno portato all’esonero di Michele Cazzarò

Alessio Petralla
28.08.2018 11:53

“Mi corre l’obbligo di ringraziare Michele Cazzarò, ma nel calcio i sentimenti vanno messi da parte. Abbiamo deciso di cambiare perché la squadra sembrava smarrita e in difficoltà. Se sono stati commessi degli errori, meglio correggerli prima che sia troppo tardi. Abbiamo buttato via un mese? Fortunatamente il campionato inizia tra venti giorni e abbiamo il tempo per rimediare. La proprietà ha ritenuto di voler dare una sterzata con Panarelli, giovane ambizioso, anche se accolto con scetticismo. Sappiamo che nel suo breve curriculum ha fatto benissimo e per questo gli auguriamo un grosso in bocca al lupo. Voglio precisare che quella di Gigi non è stata una scelta al risparmio perché la società ha a libro paga due allenatori, più tutto lo staff tecnico sollevato dall’incarico”.

Basket Serie A: Brindisi, ecco la firma di Jeremy Chappell
Taranto: Panarelli, ‘Voglio vincere o morire con le mie idee’