Eccellenza

Martina: Amato, 'Eccellenza? Non possiamo solo partecipare'

Alessio Petralla
12.06.2019 12:28

Dopo Massimo Fumarola il Martina conferma la seconda pedina per la prossima stagione in Eccellenza: si tratta di Marco Amato che, a Blunote, racconta le sue sensazioni per questo rinnovo: “Sono contento per la riconferma: le mie intenzioni erano di giocare in Eccellenza con questa maglia. Quello da poco terminato è stato un anno difficile in cui siamo riusciti a riportare il Martina almeno in Eccellenza che è una categoria più importante. Spero che qualcuno possa affiancare la società biancoazzurra che è composta da persone serissime. Vogliamo regalare altre gioie ai tifosi anche se ancora non si conosce il potenziale della squadra”.

IL CAMPIONATO: “L’Eccellenza è un campionato difficile. Ci sono compagini come Barletta e San Severo che punteranno al salto in serie D. Ovviamente troveremo qualche sorpresa. Il Martina, però, non può solo partecipare ma deve puntare a vincere visto il grande blasone. Mi auguro di riuscire a fare il doppio salto”.

MARASCIULO: “Con lui ho un bellissimo rapporto di rispetto e lealtà. Mi ha voluto fortemente e lo ringrazio: è una gran persona oltre ad essere un bravo allenatore che ritiene importanti ed uguali tutti i suoi calciatori. Di lui posso solo parlare bene. Ha le carte in regola per fare una gran carriera: è un gran lavoratore”.

LA TIFOSERIA: “I nostri supporters sono incontenibili: ci hanno sempre sostenuto in casa e fuori. Ho ancora nella mente la cornice di pubblico e la curva della finale play off oltre a quella della sfida con il San Marco. Posso solo dire che daremo sempre il massimo per loro e per la maglia cercando di portare in alto il Martina”.

Si ringraziano:

Judo: A Roberta Chiurlya l’ ‘European femal referee 2018’
Brindisi: Iaia a Blunote, 'Il nostro segreto è stato il gruppo'