Cultura, musica e spettacolo

Creatività femminile e innovazione per sviluppo socio economico

Se ne parlerà lunedì 27 maggio dalle ore 17 alle ore 18.30 nella sala conferenze dell’Università degli studi di Bari, sede di Taranto

Comunicato stampa
25.05.2019 11:25

“Creatività femminile e cultura dell’innovazione, motori di sviluppo socio economico”. Se ne parlerà lunedì 27 maggio dalle ore 17 alle ore 18.30 nella sala conferenze dell’Università degli studi di Bari, sede di Taranto (via Pendio La Riccia, Città Vecchia) nel convegno organizzato dalla FIDAPA Sezione di Taranto, in collaborazione con l’Università degli studi di Bari Aldo Moro, Distretto Jonico.

A confronto personalità femminili di riferimento impegnate nella ricerca dell’innovazione in vari settori professionali e di attività. A tal fine, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, nell’ambito dei Dottorati di Ricerca del Dipartimento Jonico, sono state individuate alcune Dottorande distintesi nel percorso di studi che porteranno la propria testimonianza e racconteranno dei loro progetti di ricerca. Accanto al comparto Universitario ci sarà la componente imprenditoriale e Istituzionale per divulgare la sana propensione al lavoro e all'affermazione socio culturale.

Dopo i saluti della Dott.ssa Perla Suma, Presidente della FIDAPA,  e della LILT,Sezione di Taranto, del Prof . Riccardo Pagano, coordinatore del dottorato di Ricerca in diritti, economie e culture del mediterraneo del Dipartimento Jonico e della dottoressa Antonella Masella, event manager e socia Fidapa, si alterneranno gli interventi di cinque relatrici.

Innovazione, management, immigrazione, progettazione e questioni di genere saranno gli argomenti affrontati da Annalisa Turi, esperta diritto Tributario e fiscalità agevolata nel settore dell’innovazione, Lella Miccolis, imprenditrice, impegnata nel settore ambiente e titolare della Progeva Srl, Filomena Pisconti, esperta in diritto dell’immigrazione, Adriana Schiedi, esperta in progettazione e valutazione dei processi formativi e Alessandra Macchitella, scrittrice ed esperta in comunicazione.

Xylella: Aziende olivicole bio salve grazie a deroga ministeriale
Serie A: Fiorentina cambia proprietà, ceduta a Rocco Commisso