ALTRI SPORT

Boxe: Mario Arenga vince il 3° trofeo ‘Città di Tursi’

Quella andata in scena sabato 4 agosto ha rappresentato l’appendice del tour itinerante promosso dalla Quero-Chiloiro Taranto

Comunicato stampa
07.08.2018 17:15

Foto Pasquale Vinci

Profeta in patria, sul suo ring. Il ventunenne Mario Arenga ha conquistato il III Trofeo “Città di Tursi” come miglior pugile di un evento capace di attrarre diverse centinaia di spettatori sotto le corde issate in piazza Santa Maria Regina di Anglona nel comune materano. Quella andata in scena sabato 4 agosto ha rappresentato l’appendice del tour itinerante promosso dalla Quero-Chiloiro Taranto “Ring aperto per ferie”. Due mesi di boxe esaltante, che hanno attraversato la Puglia e la Basilicata in nove città: Palagianello, Conversano, Taranto, Laterza, Sava, Castellaneta Marina, Tricase, Campomarino ed infine Tursi. La premiazione del talentuoso ventunenne Mario Arenga come miglior boxeur dell’evento per mano del sindaco di Tursi Salvatore Cosma ha sugellato il patrocinio dell’amministrazione comunale, che ha colto la disciplina pugilistica come strumento formativo, che nel territorio lucano sta vedendo l’azione della atleta Arenga aspirante tecnico che nel suo paese sta avviando questa disciplina appresa nella Palestra Quero-Chiloiro. Un nuovo esempio di “export” sportivo diretto dalla quasi cinquantennale società tarantina.

L’undicesima vittoria su 33 match in carriera dell’Elite 75 kg Arenga, al debutto nella classe olimpica contro il pugliese Giovanni Gistani, gli è valso il premio come miglior pugile del III Trofeo “Città di Tursi”, che ha visto queste società essere rappresentate sul ring: Quero-Chiloiro Taranto, Pugilistica Taranto, Pugilistica Castellano Mottola, Pugilistica Rosetana, Pugilistica Giuliese, Revolution Foggia, Amici del Pugilato Lecce ed Evergeen Sandonaci. Gli altri score della riunione dilettantistica meridionale: l’Elite 75 kg Andrea Ottomano (Quero-Chiloiro) autore di una prova negativa ha perso contro il più esperto Marco Balducci (Pugilistica Giuliese) più esperto del tarantino che ha perso; l’Elite 64 kg Luigi Portino (Quero-Chiloiro) ha perso per RSC (ko tecnico) contro Edoardo D’Addazio (Pugilistica Rosetana); il Senior 75 Hisham Tosom(Quero-Chiloiro) ha battuto per RSC alla prima ripresa Virgilio Puddu (Pugilistica Rosetana) sfruttando la sua superiorità; Elite 69 kg, vittoria di Vincenzo Maggio contro Nicola Valerio (Revolution Foggia) con una prestazione convincente; lo Junior 57 kg Emilio Malecore ha pareggiato con Luca Montinaro (Evergreen Sandonaci) dopo un match combattuto e bello; paridel debuttante allievo di Arenga, il Senior 60 kg Alessandro Lillo (Quero-Chiloiro), contro Daniele Petrucci (Amici del Pugilato Lecce); l’Elite II Serie 48 kg Silvia Bonucci (Quero-Chiloiro) ha vinto il derby jonico contro Graziana Ciccone (Pugilistica Castellano) grazie alla sua ammirevole aggressività. 

Il III Trofeo “Città di Tursi”, oltre alla vittoria individuale di Arenga, ha premiato la società vincitrice col maggior numero di affermazioni (4), la Quero-Chiloiro Taranto. All’angolo i tecnici Cataldo Quero, Cosimo Inerte e Cosimo Quero.

Futsal C1/M: Azzurri Conversano, ‘porta blindata’ con Grieco
Basket C/F: Ad Maiora, altri 2 tasselli arricchiscono lo staff tecnico