Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 26a giornata

Mimmo Galeone
06.03.2018 19:47

FLOP 11

PORTIERE

Grasso (Manfredonia) Subisce il tirassegno del Francavilla in Sinni: alla fine sono 5 i palloni da raccogliere dal fondo del sacco.

DIFESA

Frezzi (Cavese) Una sua sfortunatissima autorete spiana la strada al Picerno. Una domenica da archiviare alla svelta.

D'Angelo (Taranto) Ad inizio ripresa rimedia un contestato secondo giallo; ed è costretto a salutare la compagnia.

Cacace (Gravina) L' ex brindisino getta alle ortiche il penalty che avrebbe potuto cambiare l' esito del match.

Biancola (Potenza) Gioca solamente il primo tempo, senza destare però grossi entusiasmi. E viene sostituito.

CENTROCAMPO

Sorrentino (Frattese) In difficoltà, specialmente quando si tratta di dover far ripartire l' azione. Rilevato da Esposito in corso d' opera.

Auriemma (Sarnese) Avvio di partita tutto sommato accettabile; perde però colpi con il trascorrere dei minuti.

Caponero (Picerno) La sua espulsione complica un tantino i piani di lucani, che però reagiscono alla grandissima.

Vitiello (Pomigliano) Anticipa la doccia di una ventina di minuti, causa doppio giallo. In precedenza comunque non aveva demeritato.

ATTACCO

Braidich (San Severo) Entra in campo ad inizio della seconda frazione di contesa, senza incidere più di tanto.

Qehajaj (Aversa Normana) Per il giovane albanese (classe 1999) non è facile districarsi nella ferrea morsa della retroguardia del Cerignola.

All. Giacomarro (San Savero) Brutta scoppola nello scontro diretto casalingo con la Turris. E la classifica ora davvero preoccupa.

Serie C/C: Giudice sportivo, fermati quattro calciatori
Le stelle del volley al ‘Nuzzosan’ con Acquamaniva e Mandorlè