Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Top della 22a Giornata

Mimmo Galeone
05.02.2019 01:11

Gigi Panarelli, allenatore del Taranto

TOP 11

PORTIERE

Boglic (Francavilla in Sinni) Se i lucani escono indenni da Gravina il merito è sostanzialmente suo. Al suo attivo almeno tre parate decisive.

DIFESA

Ligorio (Picerno) Bravo non solo nel contrastare le folate avversarie: anche in fase di rilancio dell' azione, infatti, non sbaglia praticamente nulla.

Aquaro (Nardò) Grazie alla sua realizzazione i neretini tornano alla vittoria, spezzando la lunga serie negativa.

Siciliano (Sarnese) Partecipa anche lui con un gol al poker che i campani rifilano ad una irriconoscibile Gelbison.

Benvenga (Fidelis Andria) Pronti via trasforma magistralmente un calcio di punizione. Tra i migliori in campo.

CENTROCAMPO

Zicarelli (Fasano) Schioda la sfida con il Pomigliano, infilando con un destro chirurgico su perfetto lancio di Montaldi.

Gatto (Savoia) L' ex colonna dell' Aversa Normanna fa girare la palla con una buona velocità e una certa precisione.

Cavaliere (Gragnano) Porta avanti i suoi nel rocambolesco match con il Cerignola. Si batte con grandissima abnegazione.

De Rosa (Sorrento) Trasforma il penalty dell' illusorio 1 a 1. In zona Cesarini, però, la Fidelis andria troverà il gol da tre punti

ATTACCO

D' Agostino (Taranto) Glaciale dal dischetto degli undici metri; chirurgico nel mettere la parola fine alla sfida di Nola.

Loiodice (Cerignola) Rivitalizza gli ofantini con una doppietta decisiva; mostra nervi d'acciaio al 95' dagli undici metri.

All. Panarelli (Taranto) Contro il Nola arriva la settima vittoria consecutiva. Ottima la rotazione degli uomini a disposizione.

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 22a Giornata
La Ricci torna a sorridere: Cesareo, Nesta e Lisi regalano i tre punti