Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Ippica: Zampata di Style By Lions all'ippodromo Paolo VI

Giovedì 1 Dicembre 2016 19:52 in ALTRI SPORT 76 Comunicato Stampa

La prova di maggior interesse tecnico della giornata era un confronto sul miglio riservato a buoni anziani di categoria B/C alle prese sui 1600/20 metri, con Puma Di Girifalco chiamato a rendere un nastro.

Favori del pronostico per Shelley Breed, ma l’allieva di Mario Minopoli Jr non riusciva a mettersi in mostra, penalizzata anche da una partenza non particolarmente brillante. Vittoria che andava a Style By Lions, ben interpretato da Francesco Tufano, che risaliva dopo 800 metri e si profilava al fianco del leader Roger Degli Ulivi, mentre lungo la corda Sissy Starlight era coperta da Spinello Jet. Ai 400 finali Roger Degli Ulivi sembrava fare buona guardia, ma Style By Lions all’ingresso in retta d’arrivo cambiava marcia, rimontava l’avversario e lo batteva nettamente, mentre Spinello Jet precedeva Sissy Starlight per la terza moneta. Ottima impressione del vincitore che vinceva ancora una volta sulla pista in una corsa con i nastri, completando il miglio a media di 1.13.6.

Trasferta positiva per Romeo Gallucci il quale, oltre al terzo posto conquistato da Spinello Jet, si aggiudicava due corse. Coast to coast di Udue Degli Ulivi nella condizionata riservata ai tre anni, guidando senza eccessivi problemi dal primo all’ultimo metro grazie ad un percorso in 1.14.8. Il secondo successo, ancora in una prova per tre anni, ma a reclamare, con Uva Nera Sm, che di rimessa prendeva nettamente la meglio da 1.15.1. In entrambi i casi il training era di Massimo Finetti.

Bel primo piano di Ciro Ciccarelli, al quattordicesimo centro stagionale sulla pista, che gli vale la vittoria nella classifica locale riservata ai gentlemen. Questa volta il bravo gentlemen campano era chiamato ad interpretare la potente ma non sempre disponibile Ughette Joyeuse, che conduceva al traguardo in totale controllo rifinendo il doppio chilometro a media di 1.17.2

Nell’unica corsa riservata ai puledri si metteva in evidenza Vita Breed, che colpiva duro al debutto grazie ad un successo ottenuto a media di 1.17.0. Bella performance della figlia di Conway Hall guidata da Mario Minopoli Jr, che dopo partenza svelta entrava in azione al mezzo giro finale per prendere il sopravvento.

Due prove riservate ai quattro anni chiudevano il programma. Nella reclamare per solo femmine si rivedeva in palla Terside Caf che, con Nicola Tortorella, sparava un gran parziale sul penultimo rettilineo per sfondare ed andarsene per proprio conto. La figlia di Exploit Caf copriva la distanza a media di 1.14.9. Nell’altra Triller Bio si imponeva con la forza da 1.14.7, con Cosimo Fiore in cabina di regia.