Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Ippica: Puma Di Girifalco e Pablito Effe favoriti al Palio dei Proprietari

Lunedì 21 Novembre 2016 16:33 in ALTRI SPORT 66 Comunicato Stampa

Appuntamento con le corse al trotto, martedì 22 novembre all’ippodromo Paolo VI, con un convegno composto da sette corse con inizio alle 15.35.

La prova principale è la terza, il premio Scuderie, valevole come selezione regionale del Palio Nazionale dei Proprietari. Sono sette i concorrenti al via, disposti su due nastri, sulla distanza dei 2020/40 metri. Unico penalizzato Puma Di Girifalco, interpretato da Francesco Fiore, che proverà a mettersi velocemente sulle gambe e lanciarsi all’inseguimento dei sei avversari.

La giravolta non è mai stata il pezzo forte di Puma Di Girifalco, il quale, però, avviandosi da solo ha tutto lo spazio a disposizione per girare nel modo più comodo.

Il rivale principale è Pablito Bieffe, sul quale torna in sulky Antonio Convertini. Dopo le due positive corse di rientro, questo figlio di Brandy Dei Fiori, potrebbe cercare di ritrovare la vittoria che manca da diverso tempo.

Un altro che può correre con profitto è Scorpione Om, malgrado nell’ultimo periodo abbia raccolto poco o nulla. L’allievo di Nicola Tortorella è uno specialista dello schema e sulla distanza può far valere la sua lunga progressione, grazie alla quale si è tolto tante soddisfazioni nel corso della sua carriera.

Gli altri cercheranno di inserirsi, almeno per lotta ad un piazzamento. Seal Va viene da bel successo sulla distanza, seppur in categoria inferiore; Roxanne Va ha grande potenziale ma non sempre riesce ad esprimerlo. Poi Pico Di Gan, che non ha avuto fortuna negli ultimi impegni, ma che possiede una buona punta di velocità finale; ed Onixmatch, altra cavalla che va fortissimo, che però deve trovare schema agevole per le sue caratteristiche.

I NOSTRI FAVORITI: prima 6-3-5, seconda 4-1-5, terza 7-5-6, quarta 11-6-3, quinta 2-4-7, sesta 2-12-9, settima 8-10-1.

Nella foto, Puma di Girifalco con Francesco Fiore