TARANTO

Gravina: Carrieri, 'Da tarantino vivo l'attesa serenamente'

Il difensore gialloblù: 'Domenica non si deve mollare di un centimetro'

Alessio Petralla
27.02.2019 17:13

A presentare la sfida di campionato di domenica prossima tra Gravina e Taranto è il difensore classe 1988, tarantino, Gaetano Carrieri (intervenuto al programma “Chi segna vince”): “Domenica scorsa non abbiamo giocato per via delle avverse condizioni meteorologiche: comunque, stiamo bene e ci prepariamo al meglio per la tostissima e maschia partita con il Taranto”.

IL TARANTO: “E’ uno squadrone da temere come le altre. Ha dei valori aggiunti che possono risolvere una partita. Come agli ionici servono punti per la promozione a noi ne servono per la salvezza: ce ne mancano un bel po’”.

IL GRAVINA: “Sono arrivato qui da poco e posso confermare che siamo una buona squadra. Il gruppo si è ricompattato e la società è buona. Inoltre abbiamo un grosso pubblico che ci dà sempre una mano”.

IL PUBBLICO: “La tribuna del Gravina sarà piena e spero vivamente che siano presenti anche i tarantini (trasferta vietata mercoledì mattina). Sarebbe uno spettacolo per chi gioca e non solo”.

LE INSIDIE: “Il nostro allenatore in settimana ci darà le giuste direttive. Il Taranto ha calciatori importanti come Marsili, Esposito e Favetta, ha una gran bella difesa e il portiere, Antonino, che domenica scorsa si è destreggiato alla grande. Insomma, è una formazione forte che ha più singoli che possono decidere una partita. Stanno riuscendo a vincere o pareggiare, come ad Andria, anche negli ultimissimi minuti. E’ un gran gruppo”.

LA GARA: “Tatticamente non so che tipo di partita sarà. Per fare risultato dovremo giocare con tanta voglia di combattere fino all’ultimo secondo perché i rossoblù hanno la forza di punirti anche nel finale. Non dobbiamo mollare di un centimetro”.

FORMAZIONE: “Per quel che so dovremo essere al completo. C’è qualche acciaccato che può recuperare”.

IL CAMPIONATO: “E’ un girone tanto equilibrato anche se le tre li davanti hanno fatto il vuoto. Nonostante ciò per loro ogni partita risulta difficile e sia tatticamente che tecnicamente nelle singole gare questo distacco in classifica non si vede”.

DA TARANTINO…: “Sto vivendo queste giornate serenamente. Per me è, sicuramente, una partita speciale. Sono tranquillo anche perché mancano ancora vari giorni. Speriamo che domenica arrivi il prima possibile”.

RITMO PARTITA: “Il non aver giocato domenica può incidere relativamente. Ci sono pro e contro: ad esempio potevamo arrivare a quest’appuntamento più stanchi. Una gara, però, non incide più di tanto”.

FOTO UFFICIO STAMPA FBC GRAVINA

Si ringraziano:

Diavoli Rossi: Presidente Renna, 'Con Allievi primato inaspettato’
Taranto: Lanzolla è out, differenziato per tre