ALTRI SPORT

Ippica: Vincenzo Luongo in versione bomber al Paolo VI

Comunicato stampa
30.11.2018 19:03

Il convegno disputatosi giovedì 29 novembre all'ippodromo Paolo VI vedeva la bella tripletta realizzata dal driver napoletano Vincenzo Luongo, a segno nelle prime tre corse alle quali partecipava, tra le quali il clou del pomeriggio. Iniziamo proprio dalla prova principale, un confronto sul doppio chilometri a resa di metri per cavalli di categoria C/D/E/F nel quale Uconn Grif, nonostante i venti metri di penalità, veniva a capo degli avversari trottando da 1.14.1, lasciando Real Mede Sm al secondo posto nei confronti di Sissy Starlight. Il secondo successo arrivava in sediolo ad Andante Mosso, nella maiden per i puledri, che la figlia di Daguet Rapide dominava senza eccessivi problemi grazie ad un miglio completato a media di 1.17.7. Il triplete si confezionava con Zabaione Spav, che scattava con azione superiore ai 400 finali, sorvolava tutto il gruppo e faceva passerella in retta d'arrivo in 1.14.8. Nelle altre corse si mettevano in evidenza Violino, con Daniele Montanile, nela corsa per apprendisti allievi, con un tattico 1.21.4. Poi toccava a Zanna Bianca, che vinceva a tavolino grazie al distanziamento di Zito, reo di aver danneggiato direttamente Zefir Mn all'ingresso in retta d'arrivo, così la vittoria andava all'allieva di Romano Tamburrano a media di 1.16.2. Nella prova riservata ai gentlemen emergeva Venere Chuc Sm, con Alfredo Sorrentino, che sudava non poco per battere una strepitosa Verona Rs, ottima al rientro dopo sette mesi. La figlia di Cc's Chukie T. concludeva in 1.16.5. Nella corsa che chiudeva la giornata coast to coast di Zefiruss, con Domenico Zanca, che chiudeva la partita sin dall'avvio, mettendo assieme un miglio in 1.15.6.

 

Taranto: Quasi 200 i mini abbonamenti sottoscritti
Futsal A2/F: C’è il Fasano sulla strada dell’Asd Conversano