TARANTO

Sorrento: Gargiulo, 'Studiamo per fare male al Taranto'

Il calciatore a Blunote: 'Mercoledì sarà una partita dura e combattuta'

Alessio Petralla
08.10.2018 13:41

E’ uno dei calciatori simbolo del Sorrento, prossimo avversario del Taranto in coppa Italia. Prima di immergersi nella sfida dello “Iacovone” di mercoledì 10 ottobre, Alfonso Gargiulo parte dal ko con il Savoia : “Sapevamo che sarebbe stata una partita dura - spiega a Blunote -: eravamo riusciti a sbloccarla, ma dovevamo essere più furbi. Il Savoia è stato bravo a pareggiarla e a trovare il vantaggio. Dopo i loro gol non siamo riusciti più a giocare, ma va detto che l’arbitro ha commesso qualche errore”.

LA SETTIMANA: “Dovendo recuperare dei turni di Coppa Italia, è la terza settimana di fila che scendiamo in campo durante la settimana: quella di Taranto sarà la sesta partita in venti giorni. Inoltre, dovremo affrontare anche un bel viaggio. In ognic caso, ci stiamo teniamo a fare bella figura”.

FORMAZIONE: “Non ci sono squalificati. Comunque abbiamo una rosa ampia con tanti ottimi calciatori pronti a scendere in campo”.

IL TARANTO: “Mi aspetto un Taranto forte, partito con una rosa per veleggiare in alta classifica. Come noi, anche loro ci tengono molto alla coppa: sarà una gara dura e combattuta”.

COPPA ITALIA: “Più si va avanti, più la competizione diventa affascinante. Siamo già ai sedicesimi e non vogliamo mollare proprio adesso”.

INSIDIE: “Il nostro allenatore ci illustrerà i punti deboli del Taranto, per colpirlo e fargli male. Non bisogna trascurare, però, che vieniamo da una partita tosta come quella con il Savoia, in cui abbiamo dato tanto”.

Si ringrazia:

Coppa Italia Serie D: Taranto-Sorrento, via alla prevendita
Taranto: I Giovanissimi Regionali partono con una vittoria