TARANTO

IL TARANTO NON MUORE MAI, IN 10 RIBALTA IL NARDÒ

Mingiano porta in vantaggio il Nardò, Oggiano si fa espellere. Ma D'Agostino su rigore e Favetta firmano la rimonta

Francesco Caroli
31.03.2019 15:39

Nel Taranto si rivede Nicola Lanzolla dopo il lungo infortunio. L’ex Monopoli andrà a far coppia al centro della difesa con Vito Di Bari. Squalificato Marsili, Di Senso si accomoda in tribuna per una distorsione alla caviglia. Confermato Guadagno sulla corsia di destra. Molte novità in casa Nardò: appiedato Versienti, Bitetto non può contare su Bertacchi che ha abbandonato il gruppo dopo l’esonero di Taurino. Hernan Molinari, uno degli ex più attesi, parte dalla panchina: tra i pali, Mirarco, altro ex, preferito a Rizzitano. Proprio quest'ultimo diventa la vera croce del Taranto, che si vede prima sorpassato dal Nardò grazie ad un goal di testa di Mingiano, dopodichè rimane anche in dieci per un'espulsione di Oggiano per doppia ammonizione. Il primo tempo si chiude con il Taranto in attacco che le prova tutte, ma Mirarco tiene testa ai dieci uomini rossoblu. Nel secondo tempo ci vogliono 9 minuti al Taranto per guadagnare un rigore con Favetta, bravissimo a farsi atterrare da Aquaro. D'Agostino la piazza alla destra di Mirarco. Sarà poi proprio Favetta, al 79', a siglare la rete del vantaggio rossoblu con un preciso quanto inaspettato tiro di piatto che colpisce il palo esterno e rimbalza alle spalle del portiere neretino. Sul finale si segnala solo l'espulsione di Aquaro per proteste. Il Taranto vola a 64 punti, che rimangono comunque pochi sotto ad un Picerno vincente anche oggi. Testa alla prossima partita con il Francavilla, mentre le dirette concorrenti Cerignola e Picerno saranno rispettivamente matchate con Gelbison e Pomigliano.

90'+5' FINITA, il Taranto vince col Nardò.

90'+1' Ci prova Bolognese dalla distanza, fuori di molto. CAMBIO nel Nardò, entra Giglio ed esce De Pascalis.

90' Cinque minuti di recupero.

85' Rosso diretto ad Aquaro per proteste.

81' Nulla di fatto dalla punizione per il Nardò.

79' Ammonito Salatino nel Taranto. Punizione assegnata da posizione simile a quella che ha portato il Nardò in vantaggio. Intanto, CAMBIO NEL TARANTO, entra Menna ed esce Favetta.

77' GOAL DEL TARANTO, magico Favetta con un tiro preciso da dentro l'area colpisce il palo interno e porta il Taranto in vantaggio!

76' CAMBIO NEL NARDO', esce Mingiano ed entra Molinari.

74' DOPPIO CAMBIO NEL TARANTO, escono Bonavolontà e Lanzolla ed entrano Pelliccia e Massimo.

73' Sbaglia di nuovo Croce nel servire D'Agostino, allungando troppo il filtrante.

72' Bonavolontà prova il tiro dalla distanza, inguardabile, finisce vicino la bandierina. Lo rimprovera D'Agostino.

70' Croce recupera un pallone pericoloso, fa tutto bene, si fa servire sulla destra ma calibra malissimo il cross e spreca tutto. Salatino recupera la respinta ma non riesce a mettere bene in mezzo e Mirarco esce in presa.

68' Ammonito Monopoli per proteste.

65' Croce ci prova da fuori area e sfiora il goal. Le squadre pronte a battere il calcio d'angolo, ma l'assistente aveva la bandierina alzata da tre/quattro minuti per fuorigioco.

64' D'Agostino ci prova da punizione, Mirarco para. Palla un po' lenta. Sugli sviluppi, Esposito atterrato in mezzo a due, l'arbitro non assegna nulla e il Nardò parte in contropiede, fermato di testa da Antonino praticamente a centrocampo.

61' CAMBIO NEL TARANTO, esce Manzo ed entra Croce. CAMBIO anche nel Nardò, entrano Arario e Mancini per Kyeremateng e Palmisano. Intanto, ammonito Di Bari per proteste.

59' Ci prova D'Agostino con un diagonale, Mirarco si allunga a terra e la devia in corner. Dalla bandierina Esposito battoe corto per Salatino che gliela restituisce, palla in mezzo ma il Nardò recupera e parte in contropiede con Palmisano, ferma tutto Lanzolla.

56' Ci prova Bonavolontà, ma spara alto sulla traversa.

54' GOAL DEL TARANTO, D'agostino la piazza sulla sinistra nell'angolino, Mirarco non può arrivarci! Pareggiano i rossoblu nonostante l'inferiorità numerica.

53' RIGORE per il Taranto, Favetta controlla benissimo in area e si fa atterrare in area da Aquaro, ammonito.

51' Ammonito Manzo per un fallo su Kyeremateng.

49' CAMBIO nel Nardò, esce Gigante ed entra Monopoli.

45' Partiti, tutto il Taranto sulla linea di centrocampo tranne Di Bari e Antonino.

45'+2' FINE PRIMO TEMPO. Taranto sotto di un goal e con un uomo in meno dopo l'ingenua espulsione di Oggiano, doppio ammonito. Ci provano comunque i rossoblu, soprattutto nel finale, con Favetta, Esposito e Ferrara, ma la palla non entra. Sugli altri campi si segnalano le vittore di Picerno e Cerignola, quest'ultima che recupera e straripa sull'Altamura per 5 a 2.

45' Doppio corner in sequenza per il Taranto. Sul secondo calcio d'angolo Esposito arriva al tiro ma la difesa rimette in corner. Ferrara prova la botta da fuori, Mirarco fa il miracolo e para. Porta stregata. Due minuti di recupero.

44' Esposito Guadagna una punizione sulla sinistra. Manzo mette in mezzo ma la difesa devia in corner. Corner battuto malissimo e la palla torna al Nardò in poco.

42' CLAMOROSO Taranto, Favetta controlla in mezzo a due difensori, si porta la palla in area e prova il tiro. Mirarco respinge. Salatino raccoglie sulla destra, mette il cross in mezzo che arriva in area ad Esposito che stoppa, controlla, tira e si fa parare da Mirarco che stavolta afferra.

35' Ci prova D'Agostino ma tira male, forse una deviazione dalla difesa. L'arbitro assegna la rimessa dal fondo.

32' CAMBIO NEL TARANTO, esce Guadagno ed entra Salatino.

30' Oggiano si butta in scivolata su un difensore, l'arbitro lo ammonisce per la seconda volta e lo espelle.  Oggiano lascia il campo ed il Taranto è in dieci.

28' Manzo prova un tiro basso e potente da fuori area, troppo centrale e Mirarco ci arriva.

26' D'Agostino mette in mezzo un cross per Favetta che, di testa, prova la girata sul secondo palo ma manca la porta.

24' Esposito guadagna un corner, D'Agostino mette in mezzo per Di Bari che di testa mette poco sopra la traversa.

22' Bellissimo tiro di Bonavolontà da trenta metri, Mirarco ci arriva facilmente e afferra.

20' Da una punizione, Oggiano mette in mezzo, praticamente in porta. Mirarco respinge male, Lanzolla mette un piede e la palla passa la linea di porta per poi rientrare in campo. Sui festeggiamenti l'arbitro chiama la carica sul portiere. Risultato ancora fermo sullo 0 a 0.

15' Ammonito Oggiano nel Taranto.

13' Goal del Nardò, segna Mingiano con un colpo di testa centrale su calcio di punizione dalla sinistra. Partita in salita per il Taranto.

12' Secondo corner per il Nardò. Sulla battuta di Prinari spazza la difesa, con qualche affanno per Guadagno.

9' Si rialza solo ora Bonavolontà, che esce a bordocampo. 

7' Fallo su Bonavolontà di Gigante, ammonito.

6' Primo minuto della partita per il Nardò con Gigante. Respinge Antonino su un altro giocatore del Nardò che prova la botta da fuori area ma spedisce fuori. L'assistente segnala corner. Nulla di fatto da quest'ultimo.

3' Primo corner della partita per il Taranto. Sulla battuta respinge la difesa, il Nardò parte in un contropiede velenoso con Prinari e Mingiano, ma recupera tutto la difesa rossoblu.

1' Partiti. Palla al Nardò per la battuta.

TARANTO-NARDÒ 2-1

TARANTO 4231: Antonino; Guadagno (Dal 32' Salatino), Lanzolla (dal 74' Massimo), Di Bari, Ferrara; Bonavolontà (dal 74' Pelliccia), Manzo (dal 61' Croce); Oggiano, D’Agostino, Vittorio Esposito; Favetta (dal 79' Menna). Panchina: Pellegrino, Carullo, Roberti, Bova. All. Panarelli.

NARDÒ 4312: Mirarco, Scipioni, De Pascalis (dal 91' Giglio), Aquaro, Bolognese, Mingiano (dal 76' Molinari), Kyeremateng (dal 62' Arario), Centonze, Palmisano (dal 62' Mancini), Gigante (dal 49' Monopoli), Prinari. Panchina: Rizzitano, Sene, Infusino, Frisenda. All. Bitetto.

Arbitro: Davide Di Marco di Ciampino. Assistenti: Emanuele Gargano di Palermo e Lorenzo Mazzarà di Messina.

Marcatori: Mingiano (N, 13'), D'Agostino (T, 54'), Favetta (T, 77')

Ammoniti: Gigante, Aquaro, Monopoli (N), Oggiano, Manzo, Di Bari (T)

Espulsi: Oggiano (T), Aquaro (N)

Angoli: 6-2

SERIE D/H: PICERNO DI RIGORE, IL CERIGNOLA ASFALTA ALTAMURA
[Video] Karatè: Europei, cronaca finale a squadre femminile