1a Categoria

Manduria: Lippolis, 'Battuta una squadra molto forte...'

Alessio Petralla
23.04.2018 17:04

Ancora una gran bella vittoria conquistata dal Manduria che batte, 2-0, una delle big di questa Prima Categoria, il Brilla Campi. A commentare la sfida, a Blunote, è il tecnico Walter Lippolis: “E’ stata una gara difficile, del resto come ce l’aspettavamo. A livello tattico l’avevamo interpretata molto bene interpretandola nel modo giusto. Siamo stati bravi a chiudere le fonti di gioco, Corvaglia e Patruno, facendogli arrivare meno palloni. Li abbiamo aspettati bassi cercando di ripartire: non stavamo benissimo un po’ per i non obiettivi e un po’ per le solite assenze. Il primo tempo è stato ordinato, poi, nella ripresa abbiamo trovato il gol con una bellissima triangolazione De Pascalis-Morelli chiusa da quest’ultimo. Ci tengo a sottolineare, ancora una volta, il gol di Morelli: peccato non averlo avuto dall’inizio. Successivamente, il mio portiere compirà un grande intervento levando la palla dall’incrocio. Avremo cinque-sei ripartenze che non sfrutteremo fino alla rete del raddoppio di De Pascalis che si sta rivelando un cecchino. Per la cronaca Brilla Campi in dieci dal 20’. Noi rimarremo con l’uomo in meno negli ultimi 25’ più recupero. Spero che dalla prossima settimana vengano sempre ad allenarsi tutti: possiamo fare un buon finale di campionato”.

IL BRILLA CAMPI: “Nonostante l’uomo in meno ha tenuto bene il campo dimostrandosi squadra tosta, solida e cattiva al punto giusto. Ha dei calciatori forti come Patruno e Corvaglia oltre le punte. Bene il loro portiere e i due centrali. Diranno la loro. Resta la soddisfazione di aver battuto una delle big del campionato…”.

LA SETTIMANA: “Spero in più presenze durante gli allenamenti in modo da avere maggiore scelta. Domenica eravamo soltanto in diciassette e quindi avevo poche sostituzioni. Alla fine qualche ragazzo aveva i crampi. Sono contento del gran numero di manduriani che era presente tra i convocati. Vittoria impreziosita dalla non perfetta condizione atletica ottenuta con una squadra che nelle ultime undici partite aveva vinto dieci volte e pareggiato una, realizzando due gol alla miglior difesa del campionato”.

LA DEDICA: “Vorrei dedicare questa vittoria a un caro amico che non se la sta passando molto bene. Mi segue e mi chiama sempre…”.

RINGRAZIAMENTI: “Ancora una volta ringrazio i sostenitori biancoverdi per l’averci sostenuto, e i calciatori che hanno mostrato attaccamento e voglia di mettersi in discussione con una grande squadra. Abbiamo interpretato la partita come l’avevamo preparata e questa vittoria vale doppio”.

LA STATISTICA: “Abbiamo ritrovato la quadratura giusta tanto che in queste ultime tre partite abbiamo conquistato altrettanti successi realizzando sei gol e subendone soltanto uno”.

Si ringraziano:

 

Commenti

Ginosa: Pizzulli, 'Contento per l'esordio di molti under...'
Martina: Gaveglia, 'Preso un punto su un campo difficile'