TARANTO

Taranto: Conosciamo i primi cinque colpi del mercato

Alessio Petralla
06.07.2019 17:11

E' iniziato da circa una settimana il mercato estivo in vista della stagione calcistica 2019-20 con il Taranto che ha piazzato già cinque importanti colpi di cui tre under e due over: tra i primi ci sono i difensori Jimmy Allegrini, Luigi Manzo e l'attaccante Peppe Genchi ai quali si uniscono il portiere classe 2001 Mario Giappone e il centrocampista, classe 2000, Vincenzo Masi. Conosciamo meglio questi atleti che tra qualche giorno, agli ordini del tecnico Nicola Ragno e del suo staff, inizieranno a sudare, in ritiro, con la maglia rossoblù:

JIMMY ALLEGRINI: Nato a Bari nel 1989, si tratta di un difensore esperto proveniente dall'Audace Cerignola con cui dal gennaio del 2018 ha totalizzato ben 39 presenze senza mai andare a segno. La sua carriera inizia con la maglia del Bari nelle stagioni 2006-07 e 2007-08 con cui colleziona ben otto presenze complessive. Nel 2008-09 è a Noicattora in C1 (sono 25 i cartellini timbrati). Poi, un campionato nel Gubbio in C2 per passare, nel settembre del 2010 al Valenzana in C2 (39 presenze). La carriera del centrale difensivo continua per qualche anno in serie D quando nel 2012-13 approda a Monopoli con cui gioca 28 match realizzando un gol. Nel 2013-14 lo vediamo con la maglia del Bisceglie (25 presenze) per poi andare a giocare nella Fidelis Andria per un campionato in cui in 17 partite realizza anche due gol. Nel 2015-16, per la quarta stagione di fila è in serie D con una formazione diversa, vale a dire il Nardò con il quale timbra 26 cartellini. Nel 2016-17 e 2017-18 c'è il ritorno nella Fidelis Andria (un anno in D in cui gioca 16 match e un altro in C in cui totalizza 7 presenze)...

LUIGI MANZO: Difensore classe 1985 di Nocera Inferiore. Si tratta di un vero e proprio veterano con ben 393 presenze in serie D e 38 in serie C. Nell'ultimo capionato l'atleta ha militato nel Mantova con cui ha messo insieme ben 32 presenze. La sua carriera inizia nel 2002-03 nel Pomigliano in cui gioca cinque partite per poi passare i due campionati successivi nell'Angri (rispettivamente 6 e 31 presenze). Nel 2005-06 lo vediamo nella Sangiustese in cui timbra 23 cartellini per poi tornare altri tre anni ad Angri. Nel 2009-10 giocherà qualche mese a Campobasso per poi trasferirsi a Matera. Anche nella stagione 2010-11 sarà protagonista, sempre in serie D, in due formazioni differenti vale a dire nel Sant'Antonio Abate e nel Sapri. Stessa situazione si verificherà nel campionato 2011-12 quando Manzo inizierà a giocare con la maglia del Valle Grecanica per passare a dicembre al Trani. Nel 2012-13 gioca a Vallo della Lucania con la Gelbison con cui colleziona ben 31 presenze. Nei due anni successivi il calciatore  giocherà in due piazze importanti come quella del Savoia (17 presenze) e della Cavese (28 presenze e 1 gol). Nel 2015-16 il ritorno a Pomigliano con cui non finirà la stagione per passare alla Vibonese con cui vincerà il campionato di serie D e sarà confermato in C per quella che sarà l'unica parentesi personale tra i professionisti (in C 38 presenze e 1 gol). Nel 2017-18 il ritorno tra i dilettanti nella sua città, Nocera Inferiore, con la Nocerina (33 presenze e 2 gol). Il resto è storia recente.

GIUSEPPE GENCHI: In serie C, due stagioni fa, con la maglia del Monopoli, praticamente, condannò il Taranto alla retrocessione con una delle sue perle (gran tiro a giro sotto al sette nel finale di partita che ammutolì lo "Iacovone"), Peppe Genchi nato a Bari nel 1985 che ha conquistato la città dei Due Mari a suon di gol (48 in due campionati) nell'ultima stagione ha giocato in serie C con il Potenza totalizzando 28 presenze e 5 gol. Dalla stagione 2005-06 a fine 2007 gioca tra C1 e C2 nel Giulianova con cui nel 2006-07 realizza due gol (in C1) in 27 presenze. Nel 2007-08 è ancora serie C1 con la maglia del Manfredonia con cui timbra 26 cartellini e segna 4 gol. La stagione 2008-09 è divisa tra Carpi e Chieti in serie D: con i primi segna 3 gol mentre con i secondi ben 12. Anche la stagione 2009-10 lo vede indossare due casacche diverse: quella del Matera (14 presenze e 3 gol) e del Casarano (13 cartellini timbrati e 6 gol) entrambe in serie D. Poi, il campionato dopo vedrà Genchi impegnato prima a Nardò, poi a Messina un solo mese e poi ad Ancona in cui resterà anche nel 2011-12 collezionando, in serie D, 27 presenze e 19 gol. Nel 2012-13, il ritorno in Puglia, a Bisceglie in cui segna 8 marcature in 28 match. Il 2013-14 è diviso tra Termoli e Terracina: con i primi le presenze sono 14 e i gol 5, con i secondi 17 match giocati e 11 gol. Poi i due anni con il Taranto e le parentesi in serie C con Monopoli e Potenza: con i primi due campionati e 18 gol realizzati, appunto, tra i professionisti.

MARIO GIAPPONE: Portiere under nato nel 2001 a Palermo. Il ragazzo ha iniziato da attaccante per poi diventare un buon estremo difensore. Ha militato nella Primavera del Palermo e nella passata stagione è stato protagonista in serie D, nel gruppo I, con la maglia del Marsala. Con i siciliani ha neutralizzato ben sei rigori.

VINCENZO MASI: Si tratta di un centrocampista centrale classe 2000, che ha vinto prima l'Eccellenza con il Sorrento giocando, nella stagione 2018-19, ancora nel club rossonero campano e totalizzando 21 presenze senza gol.

Ovviamente non solo nuovi acquisti in casa Taranto: il club ionico ha confermato anche per la prossima stagione i calciatori Stefano D'agostino, Stefano Manzo, l'under Antonio Ferrara, Nicola Lanzolla, Ciro Favetta e Fabio Oggiano.

Si ringraziano:

 

 

Emergenze 118, a Taranto numeri telefonici temporanei
Massafra: Mostra espositiva per la Madonna del Carmine