Giovanili

Junior Taranto: Giovanissimi Provinciali, poker ai Delfini Jonici

Decidono le doppiette di Perrucci e Maggio

Comunicato stampa
01.02.2019 11:45

La Junior Taranto sul campo del Tramontone a Talsano batte 4-0 la formazione dei Delfini Jonici grazie alle doppiette di Perrucci e Maggio. Il successo permette ai ragazzi di mister Nicola Ungaro di consolidare il secondo posto nel girone alle spalle della Nuova Taras. 

Cronaca. Prime battute di studio fino al 15' con la Junior non pienamente persuasiva. I ragazzi di Ungaro a metà tempo iniziano a macinare gioco e riescono a sbloccare la gara con un'azione di pregevole fattura: al 20' la trama di gioco parte dalla difesa con la sfera per Maggio, il quale lancia sulla destra Marzo che la mette in mezzo per il colpo di testa di Perrucci che insacca per 1-0, risultato con il quale le squadre vanno al riposo. Nella ripresa la Junior approccia la frazione in maniera determinata e al 21' raddoppia: Stellato parte in contropiede sull'out di destra e dal fondo crossa sul secondo palo per l'inzuccata di Perrucci che sigla il 2-0 e la sua personale doppietta. I ragazzi di Ungaro non sono paghi e chiudono la contesa con la doppietta di Maggio. La prima rete del centrocampista è un eurogol da 35 metri con un siluro che si insacca sotto l'incrocio, mentre la seconda (al 34') nasce da una serpentina di Maggio tra i due difensori e il tiro successivo che supera il portiere in uscita per il 4-0 finale. Nel dopo gara le dichiarazioni del tecnico Nicola Ungaro: “Questa vittoria consolida il nostro secondo posto in classifica. Tranne i primi 15 minuti i ragazzi hanno confermato i progressi già evidenziati nelle precedenti gare. Sono soddisfatto della squadra in particolare per la sicurezza palesata nella fluidità di manovra. Questo è il segnale più evidente del processo di crescita dei calciatori che non buttano via la palla. Sono davvero soddisfatto”

Junior Taranto: D’Alfonso ‘Con l’entusiasmo non si avverte il freddo’
Boxe: Cataldo Quero nel Panathlon International Magna Grecia