TARANTO

Sorrento: Guarracino, 'Ben venga questa sfida con il Taranto'

Il tecnico del Sorrento: 'Il nostro obiettivo e la salvezza ma mercoledì venderemo cara la pelle'

Alessio Petralla
09.10.2018 13:11

Solo applausi per il Sorrento, protagonista di un ottimo avvio di stagione. Mercoledì i campani saranno a Taranto per la sfida valevole per i sedicesimi della Coppa Italia di Serie D, che il tecnico Antonio Guarracino commenta così: “La mia squadra ha avuto soltanto applausi e riconoscimenti positivi - dice a Blunote -. Ci siamo imbarcati in quest’avventura con il giusto piglio e sacrificio. La partenza è positiva sia per l’atteggiamento che per le prestazioni”.

LA SETTIMANA: “Nonostante l’impegno di coppa, il lavoro sarà sempre uguale: è un periodo in cui stiamo avendo tanti impegni. Ben vengano queste sfide importanti in uno stadio affascinante come lo “Iacovone” e con un avversario attrezzato e suggestivo come il Taranto”.

FORMAZIONE: “Qualche atleta affaticato resterà a casa. Ho già deciso chi portare a Taranto, di sicuro venderemo cara la pelle”.

LA COPPA ITALIA: “Il nostro obiettivo principale è la salvezza, quindi vogliamo risparmiare energie per il campionato. Onoreremo comunque l’impegno con un occhio di riguardo alla Fidelis Andria. Ne approfitteremo per conoscere meglio il Taranto, avversario che dovremo affrontare anche in campionato. Proveremo a sfruttare l’opportunità”.

IL TARANTO: “Abbiamo conquistato cinque punti e non so se il Taranto è soddisfatto dei suoi otto. Gli ionici hanno tutte le credenziali per occupare la posizione più alta visto il collettivo. E’ una seria candidata a vincere il campionato. Speriamo che mercoledì sia una gran festa di sport”.

LA GARA: “Faremo una partita accorta concedendo poco con il nostro sistema di gioco. Proveremo a creare delle difficoltà agli ionici”.

Si ringrazia:

Coppa Italia Serie D: Ecco l’arbitro di Taranto-Sorrento
Matera-Virtus Francavilla: Anticipato il fischio d’inizio