ALTRI SPORT

F1: Sauber, dopo Raikkonen potrebbe arrivare Giovinazzi

Il finlandese cede il posto in Ferrari a Leclerc e potrebbe diventare azionista del team svizzero, favorendo l'arrivo del pilota martinese

Redazione
11.09.2018 22:07

Che Charles Leclerc potesse prendere il posto di Kimi Raikkonen in Ferrari era nell’aria, ma la sorpresa che ci ha regalato la giornata odierna è che il finlandese proseguirà ancora la sua carriera in F1 fino al 2020 al volante della Sauber, la scuderia con cui mosse i suoi primi passi nel Circus nel 2001. Quest’annuncio da parte del classe 1979, che ha anticipato tutti sul proprio profilo di Instagram, prevede anche in proiezione il fatto che Raikkonen diventerà il pilota con più Gran Premi disputati in F1, superando Rubens Barrichello proprio durante il 2020.

L’approdo di Kimi Raikkonen in Sauber, però, non chiude le porte ad Antonio Giovinazzi, anzi. Secondo quanto dichiarato da Mika Salo alla testata finlandese Turun Sanomat Raikkonen potrebbe addirittura diventare azionista del team svizzero, un sostegno economico in grado di garantire insieme alla partnership con Alfa Romeo la sufficiente stabilità alla scuderia svizzera che ha anche accolto dalla Ferrari mesi fa Simone Resta in ottica 2019. Ferrari e Sauber stanno stringendo sempre di più i rapporti sul lato tecnico a tutti i livelli, piloti compresi. La sinergia tra la Sauber e l’Alfa Romeo garantiva un sedile per i piloti del vivaio Ferrari e nel 2018 il sedile è spettato a Charles Leclerc. Con il monegasco promosso in Ferrari adesso c’è spazio per Antonio Giovinazzi, da due anni terzo pilota Ferrari. Se le indiscrezioni dovessero essere confermate, l’Italia tornerà ad avere un pilota titolare in F1, evento che non si verifica dal 2011 quando al via c’erano Jarno Trulli al volante dell’allora Lotus e Vitantonio Liuzzi alla guida della HRT.

Fonte: Formula Passion

Serie C: Ufficializzati i tre gironi, ma si rischia di non partire
Serie D: Ufficiale, Sforzini è un calciatore dell’Avellino