Eccellenza

Fasano: Anglani, 'Il cammino dell'Avetrana non è fortunoso'

Alessio Petralla
10.04.2018 18:04

E’ uno dei punti fermi, dei veterani di questo Fasano, che domenica si andrà a giocare il campionato sul campo della seconda forza in classifica Avetrana, Antonio Anglani che, a Blunote, presenta questa super sfida del penultimo turno d’Eccellenza pugliese: “Stiamo facendo un ottimo campionato. Questo rispetto agli ultimi anni è livellato. Siamo contenti del buonissimo lavoro svolto fino ad ora. Peccato solo per aver perso qualche punto per strada”.

LA RIPRESA: “Quella con l’Avetrana è sempre una partita di calcio anche se un po’ più particolare. La prepariamo al meglio visto che si tratta di uno scontro diretto molto importante. Ci alleniamo come al solito perché è un match determinante per la stagione. Vincendo andremmo a più cinque e saremmo in serie D”.

L’AVETRANA: “Conosco benissimo il tecnico Branà: giocavamo insieme... Non ci aspettava di vedere l’Avetrana così in alto: nel girone di ritorno non erano più una rivelazione. Ritengo che il loro cammino non sia frutto di fortuna ma di qualità e di tanto lavoro. Hanno un grande portiere che sta facendo un’ottima stagione e un bell’attacco composto da Richella e Cappellini. I risultati gli stanno dando ragione”.

LA GARA: “Andremo a giocare su un campo in terra in cui loro sono più abituati di noi. Però, sappiamo qual è la nostra forza e vogliamo raggiungere l’obiettivo”.

IL CAMPIONATO: “Si tratta di un girone più livellato rispetto agli altri anni tanto che fino a qualche settimana fa li sopra molte squadre erano racchiuse in pochissimi punti. Tutte potevano ambire al traguardo finale”.

FOTO DIBIASE

Si ringraziano:

Commenti

Talsano: La carica di Lisi, 'Domenica dobbiamo per forza vincere...'
Si chiama Lega Pro, ma ci girano troppi dilettanti. Il percorso iniquo e senza ritorno di un campionato ‘farlocco’