TARANTO

Pronostici: Marra, 'Taranto, a Sarno non dovrai specchiarti’

L'ex tecnico di Potenza e Avellino: 'I rossoblù devono vincere senza fronzoli'

Alessio Petralla
22.09.2018 11:27

Si prospetta una seconda giornata molto interessante nel girone H della serie D: il Taranto proverà a cogliere subito il riscatto sull’insidioso campo della Sarnese. A presentare il turno, attraverso Blunote, è l’ex tecnico del Potenza, Salvatore Marra: “Domenica, a parte il Taranto che ha pareggiato con un ottimo Bitonto che sarà una delle sorprese della stagione, sono stati rispettati i pronostici. Non mi aspettavo che il Gravina faticasse con la Sarnese anche se può essere normale visto che molte formazioni devono ancora trovare la giusta condizione dopo tanto tempo senza giocare. Come il Taranto, appunto, che ha avuto un pre-campionato difficile”.

IL TARANTO: “Non smantellare, confermando una base solida della rosa della passata stagione, è stata una mossa giusta. Nelle categorie superiori i club cambiano pochissimo. Purtroppo, in D non si può per via degli under che ogni anno vengono cambiati perché cresciuti. Il Taranto è tra le quattro-cinque favorite”.

LOTTA SALVEZZA: “E’ difficile dire chi lotterà per la salvezza anche se per le campane non sarà facile. Non voglio mancare di rispetto a nessuna. Dalla settima-ottava giornata si potrà iniziare a delineare la situazione. Con l’aiuto delle piazze e l’organizzazione tecnica qualcuna di loro potrà scampare il pericolo”.

I PRONOSTICI DI SALVATORE MARRA

2a Giornata – Serie D – Girone H – 23/10/18

AUDACE CERIGNOLA-SORRENTO: 1X -  “Sulla carta, padroni di casa dovrebbero vincere con il Sorrento che è una buona realtà. Gli ospiti non hanno grosse pressioni e hanno confermato vari calciatori”.

BITONTO-POMIGLIANO: X – “Il Pomigliano ha rinforzato la squadra, ma che è in ritardo con la preparazione”.

FASANO-GELBISON: X – “Si sfidano due delle possibili sorprese del girone. Due squadre ben allestite e con giovani di valore”.

FIDELIS ANDRIA-NARDO’: 2 – “Non conosco bene gli andriesi, ma so che i neretini hanno un buon allenatore, Taurino. Possono espugnare il “Degli Ulivi”.

GRAGNANO-PICERNO: 1 – “Campana è un tecnico abituato a lottare tra le difficoltà. La sua mano si vede sempre: il Picerno soffrirà”.

NOLA-ERCOLANESE: 1 - “Il Nola è una bella realtà. Non ha cambiato praticamente nulla rispetto alla passata stagione inserendo nell’organico un attaccante di spessore come Esposito. Il tecnico Liquidato conosce bene questi campionati tanto che sono riusciti a eliminare l’Avellino dalla coppa. L’Ercolanese ha avuto problemi in questo avvio di stagione, tanto che con il cambio di proprietà è stato sostituito subito l’allenatore passando da Maschio a Borrelli”.

SARNESE-TARANTO: 2 – “Se vuole vincere il campionato, il Taranto deve andare a Sarno per prendersi i tre punti senza fronzoli e senza specchiarsi: quando s’incontrano formazioni giovani, le big corrono questo rischio. Ai calciatori rossoblù farei vedere il filmato di Gravina-Sarnese”.

SAVOIA-FRANCAVILLA IN SINNI: 1 -  “Entrambe le squadre domenica scorsa hanno perso e in casa i campani vorranno fare bene. Hanno calciatori importanti per la categoria”.

TEAM ALTAMURA-GRAVINA: X – “Si tratta di una bella partita tra due squadre storiche che negli anni ’80 e ’90 hanno dato il meglio”.

Brindisi: Rufini, 'Gallipoli avversario forte e concreto'
Sarnese: Cusano, 'Abbiamo voglia di rifarci subito'