Calcio Varie

Serie A: È scontro frontale tra Crotone e Chievo

12.08.2018 00:54

"Il sistema calcio del nostro Paese attraversa una delle fasi più oscure e confuse che imporrebbero azioni e provvedimenti rigorosi a tutela dei valori dello sport". E' quanto scrive il Crotone in una lettera inviata al commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini, al Coni e alle Leghe di Serie A e di Serie B. Nel testo, la società calabrese torna a chiedere di sospendere il campionato di Serie A o quantomeno le gare del Chievo e del Crotone. Si tratta di una nuova iniziativa che segue quella giuridica con la quale, in base all'articolo 30 del Codice di giustizia sportiva, i legali del Crotone avevano chiesto di emettere misure cautelari nei confronti del Chievo.

REPLICA CHIEVO Il Chievo non ci sta e replica duramente al contenuto della lettera che il Crotone ha inviato a Coni, Figc, Procura Federale e Leghe di A e B per chiedere la sospensione dei campionati o il rinvio delle gare dei veneti. "In riferimento ad alcune affermazioni fatte dal Crotone, il Chievo ribadisce di avere sempre agito nel rispetto di tutte le normative vigenti, soprattutto quelle relative alla correttezza, trasparenza e veridicità dei propri bilanci. Il Chievo ricorda come, allo stato attuale, non ci sia alcun pronunciamento da parte di nessun organo della Figc che possa smentire tale corretto comportamento”.

Coppa Italia: Genoa a valanga sul Lecce
Tennis: Aptos Challenger, Fabbiano si ferma in semifinale