TARANTO

Taranto: Pagelle, Marsili quasi inesistente. D’Ago non basta

25.11.2018 23:02

Esordio con sconfitta per Antonino, incolpevole sulle due reti

ANTONINO - 6: Esordio con sconfitta, non ha responsabilità sui gol subiti.

PELLICCIA - 6: Tra i pochi a salvarsi dal grigiore generale, viene sostituito per esigenze tattiche.

FERRARA - 5: Una grave sbavatura nell'azione che porta al raddoppio del Nardò, per il resto ordinaria amministrazione.

LANZOLLA - 5: Sottotono, soffre la velocità delle verticalizzazioni neretine.

CARULLO - 4,5: Si lascia raggiungere e superare da Palmisano nella giocata che decide la gara.

MANZO - 5: Prestazione di sostanza e contenuti: finché resta in campo è trai migliori, poi rovina tutto con il fallo da rigore e il doppio giallo.

MARSILI - 4,5: Si vede poco, non riesce a imprimere la sua personalità alla manovra.

OGGIANO - 5,5: Tenta di dare vivacità alla fase offensiva mettendoci tanto impegno e tutto il suo bagaglio tecnico.

D'AGOSTINO - 6: Parte bene e segna ancora. La sua partita evapora lentamente dopo lo sfortunato errore dal dischetto.

DI SENSO - 5: Primo tempo di buon livello, nella ripresa resta costantemente ai margini della contesa.

FAVETTA - 5: La sua peggiore prestazione con la maglia del Taranto. Cerca la porta solo in una circostanza, soffrendo l'ottima impostazione difensiva dei neretini.

GUADAGNO - 6: Svolge con diligenza tattica il compito che gli viene affidato.

MASSIMO - 5: Al posto di Marsili, non incide più di tanto.

ANCORA - sv: Lanciato nella mischia a giochi fatti, come domenica scorsa non ha il tempo per lasciare il segno.

PANARELLI - 5: In questa occasione non va oltre la teoria del lancio lungo in chiave di costruzione. In difesa, i suoi si fanno trovare spesso lenti e impreparati, soprattutto sulle verticalizzazioni avversarie (palla scoperta? Scappa dietro). Tiene in campo Di Senso in difficoltà su un terreno troppo pesante. Indecifrabile la fragilità con cui la squadra rientra dopo l'intervallo.

NARDÒ - 7,5: Il rigore sbagliato da D’Agostino cambia l’inerzia del match, ma Taurino e i suoi hanno il merito di reagire con veemenza e determinazione. Nella ripresa, il Taranto scende in campo troppo molle, come se fosse sicuro di portare a casa il risultato: ci pensano Palmisano (un tarantino scartato) e Bertacchi a stordirlo con due schiaffoni ben assestati. Così forti da rendere inutile la reazione. Bravo Taurino: con una squadra giovanissima è a cinque punti dalla vetta.

ARBITRO: Gallipò di Firenze - 6,5: Controlla con personalità una gara accesa, a tratti anche nervosa, dispensando cartellini gialli. I due rigori sembrano esserci. 

[Video] Eccellenza: F.Altamura-Brindisi 0-1, la sintesi di TeleSveva
2a Categoria/B: 8a Giornata, vincono tutte in vetta