Cultura, musica e spettacolo

Odontoiatria: Un tarantino vice presidente ricerca scientifica

Il ricercatore italiano dott. Marco Tatullo eletto vice-presidente nel gruppo di ricerca sulle cellule staminali

Comunicato stampa
31.07.2018 19:13

Il Dott. Marco Tatullo mentre presenta le ricerche sulla medicina rigenerativa in campo dentale ottenute presso i Laboratori di Tecnologica Research Institute, in collaborazione con Università ‘Federico II’ di Napoli ed Università ‘Aldo Moro’ di Bari

Oltre 11.000 partecipanti provenienti da 45 Paesi, rappresentativi di tutti i continenti: questi sono i numeri della I.A.D.R. (International Association forDental Research), la più autorevole società scientifica nel campo della ricerca in odontoiatria e medicina orale, che proprio in questi giorni, dal 23 al 29 Luglio, ha organizzato a Londra la 96ma edizione dello “IADR/PER General Session & Exhibition Congress”, un evento in cui professori, ricercatori e dentisti da tutto il mondo partecipano per ascoltare o presentare le ricerche più innovative e promettenti nel settore della medicina odontoiatrica. 

Il Dott. Marco Tatullo, Direttore Scientifico del centro di ricerca “Tecnologica Research Institute”, la sezione di ricerca del Gruppo Marrelli di Crotone, èmembro della CED-IADR (Continental European Division), ed ha presentato i risultati di una ricerca con cui ha già vinto nel 2017 il prestigioso premio “Robert Frank Award”, dal titolo “Human Periapical-cysts Mesenchymal Stem Cells Differentiate into Dopaminergic Neuromelanin-Producing Neurons”, che descrive una promettente metodica finalizzata alla terapia cellulare sostitutiva nei pazienti con Parkinson’s Disease. Il Dott. Tatullo ha presentato nel generale interesse della platea gli ultimi sviluppi scientifici ottenuti grazie alla sinergica collaborazione con il team del Marrelli Hospital di Crotone diretto dal prof. Massimo Marrelli, con la Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”rappresentata dalle professoresse Tiziana Cocco e Rosa Caroppo, e con la Università “Federico II” di Napoli rappresentata dai professori Sandro Rengo e Gianrico Spagnuolo.

Durante le sessioni congressuali, sono stati valutati i curricula maggiormente attivi nel campo della ricerca scientifica, ed il dott. Tatullo è stato scelto per il ruolo di Vice-Presidente del Gruppo di Ricerca Internazionale sulla “Biologia delle Cellule Staminali” (IADR – Stem Cell Biology Research Group): un ruolo di enorme prestigio che mai sino ad oggi era stato concesso ad un ricercatore italiano in questo settore. Il Dr. Tatullo, dunque, rappresenterà l’Italia in un contesto dove già sono stati selezionati ed eletti Professori del calibro di Paul Sharpe del King’s College di Londra o Jeremy MAO della Columbia University.

Il dott. Marco Tatullo, nonostante la giovane età, ha già al suo attivo un curriculum impressionante: ben 2 lauree, in Medicina ed in Odontoiatria, un dottorato di ricerca in Biochimica medica, oltre 70 pubblicazioni internazionali, 1 libro e numerosi premi, e si occupa da anni di medicina rigenerativa e biomateriali innovativi.

Grottaglie: L’info-point Turistico potenzia i servizi per l’estate
Taranto: Eventi, finalmente ‘Isola Festival’