Promozione

Promozione/B: Giudice, multa e squalifica del campo per l’Ugento

Dopo la 20a Giornata, squalificati 9 calciatori e un dirigente. Ammenda per quattro club

30.01.2019 14:16

Le decisioni del giudice sportivo dopo la 20a Giornata del Girone B del campionato di Promozione pugliese.

CALCIATORI: Una giornata ad Antonica (Aradeo), Bianco (LM Scorrano), Stefano (Ugento), De Benedictis (Salento Football), Camisa e Misuraca (Ostuni), Podo (Tricase), Di Silvestro (Deghi), Patruno (Brilla Campi).

DIRIGENTI: Loris Bavone (Ugento) inibito fino al 30/04/2019.

AMMENDE SOCIETÀ

500 euro alla Salento Football per “presenza di soggetto estraneo negli spogliatoi che proferiva espressione irriguardosa all’indirizzo della terna arbitrale e mancanza d’acqua calda negli spogliatoi arbitrali.

400 euro e una gara da giocare a porte chiuse e in campo neutro all’Ugento per l’accensione di fumogeni, lancio sul terreno di gioco di un bengala e due mazzette per tamburi, cori ingiuriosi verso la Figc da parte di propri tifosi, ingresso in campo di un tifoso a fine gara che colpiva un calciatore della squadra ospite, senza conseguenze.

200 euro al Carovigno per minacce ripetute ad un assistente arbitrale evocando la prematura scomparsa in incidente stradale di un direttore di gara col quale il citato assistente aveva collaborato sino a pochi mesi prima.

100 euro allo Scorrano per il lancio di un accendino in campo.

Promozione/B: Giudice, non omologato lo 0-0 di Lizzano-Tricase
Promozione/A: Il giudice sportivo ferma Pizzulli, tecnico del Ginosa