VOLLEY

Volley/C - HappyCasa, giornata no: nel derby passa il Grottaglie

14.11.2017 14:11

Arriva la prima sconfitta in campionato per la HappyCasa Pallavolo Martina che, ancora una volta, deve sottostare alla “legge” del PalaSport di Grottaglie. Dopo la sconfitta subìta nella finale playoff per l’accesso in C due stagioni fa, anche nel primo derby di Serie C i biancoazzurri mostrano una regressione rispetto alle prime uscite, consentendo a un Grottaglie più concreto e meno falloso di incamerare tre punti importanti. Gara che pareva segnata sin dall’inizio con lo 0-3 di parziale e con l’infortunio di Lenti che ha costretto al cambio coach Marasciulli. Strada, però, non fa rimpiangere il numero 2 locale trovando sin da subito punti decisivi. In un contesto equilibrato il muro dell’ex Fornaro (11-10) costringe Murri al discrezionale e il parziale locale si allarga prima del ritorno dell’HappyCasa propiziato da alcuni attacchi out locali, tra i quali due di fila di Strada (17-18) che però si rifà subito in seguito aprendo al break locale fissato da Argentino (21-18). Lo Re riduce le distanze sino al 21 pari ma prima Pagano e poi un fallo di posizione molto contestato dal Martina riportano in avanti il Grottaglie che sfrutta un’invasione fischiata a Lerna prima di chiudere con Fornaro un primo set vinto col minimo scarto (25-23). Nel secondo set il Martina pare aver risolto molti dei suoi problemi, portandosi avanti di 5 (4-9). Nel volley, però, nulla è scontato, e il controbreak di 10-1 dei locali cade come una mannaia sui propositi di recupero dell’HappyCasa che dal 14-10 interno non riesce più ad ingranare, piegandosi per 25-18 all’attacco di Liuzzi. Murri prova ad alternare Sisto a Ceppaglia, complice l’infortunio che tiene ai box lo schiacciatore Nacci, ma ne ricava un minibreak di vantaggio sul 10-11 (attacco out di Strada) subito capovolto da due muri di Argentino su Siena e Sisto (14-11). Il Martina ci riprova e torna a farsi sotto con Lo Re e Massafra (17-18) ma l’attacco di Lerna è l’ultimo sussulto ospite prima del tris firmato da Strada e Coratelli (attacco più muro) e dell’ennesimo parziale subito (5-0) che porta la gara al suo termine con un attacco di Logroio in rete e un servizio sbagliato da Lerna. Un giornata “no” e un avversario che ha vinto con merito: nessun dramma in casa Martina, con la formazione biancoazzurra che pian piano sta entrando nella realtà di un torneo difficile e che riserverà ancora insidie a partire dalla trasferta di Lecce programmata sabato prossimo.

 

Campionato di volley Serie C gir. A – 3° giornata di andata – Grottaglie (TA), PalaSport.

VOLLECLUB GROTTAGLIE - PALLAVOLO MARTINA 3-0 (25-23, 25-18, 25-21)

 

VOLLEYCLUB GROTTAGLIE: Pagano 6, Lenti 0, Coratelli 2, De Sarlo 0, Giunta (L), Manisi ne, Giacobino 2, Strada 11, Fornaro 9, Liuzzi 5, Argentino 6, Prete ne, Monaco ne. Coach: Marasciulli. Ace 3, Muri 10, B.S. 6.

PALLAVOLO MARTINA: Sisto 1, Massafra 1, Lerna 5, Siena 7, Lo Re 12, Ceppaglia 0, Parisi ne, Logroio 9, Fortunato ne, Semeraro ne, Calamo (L), Siliberti ne. Coach: Murri. Ace 1, Muri 8, B.S. 7.

Arbitri: Zizza di Fragagnano e Formicola di Villa Castelli.

Brindisi: Il ds Manta, 'Dai miei mi aspettavo qualcosa in più'
Grottaglie: Gli Allievi dilagano con la Stella Azzurra Lizzano