BASKET

Basket: Cus Jonico Taranto, primo match ball con Francavilla

1°t Playoff serie C Gold: si gioca in casa il passaggio del turno. Giovara: ‘Quintetto o panchina voglio ripetere gara 1. Il Palafiom sia una bolgia’ (giovedì ore 20:30 ingresso gratuito)

Comunicato stampa
27.03.2019 11:21

Matteo Giovara

Chiudere la serie, andare ai quarti di finale, evitare la bella. Il Cus Jonico Basket Taranto si è guadagnato e non lo vuole sprecare il match point in casa nella serie di primo turno preliminare playoff del campionato di serie C Gold. Domani (giovedì 28 marzo) alle ore 20:30 al Palafiom con ingresso, come sempre, gratuito, si gioca gara 2 di questa serie contro la Soavegel Francavilla che vede la squadra di coach Olive in vantaggio per 1-0 dopo la bella vittoria ottenuta domenica scorsa alla Palestra San Francesco. Una partita intensa che ha visto i rossoblu uscire da una situazione difficile, anche -15 ad un certo punto tra secondo e terzo quarto, con una rimonta prodigiosa che si è conclusa nel finale con la vittoria che ora mette Baraschi e compagni ad un passo dai quarti di finale contro Monopoli. Per farlo però serve un altro successo e tutto l’entourage tarantino non vuole fallire la possibilità di giocarsi in casa la qualificazione evitando così di dover tornare a Francavilla domenica prossima per una gara 3 che diventerebbe problematica. Tra i protagonisti del blitz in quel di Francavilla in gara 1 c’è sicuramente Matteo Giovara. Partito dalla panchina la guardia piemontese ha piazzato un inizio di ultimo quarto divino infilando tre triple e realizzando quei canestro che hanno consentito al Cus Jonico di annullare lo svantaggio e porre le basi per la vittoria finale.

- Allora Matteo, innanzitutto come state e come stai, quale è il morale dopo la vittoria di Francavilla?

”Fisicamente stiamo bene, forse c’è un po’ di stanchezza dopo l’intensa gara 1 ma credo sia normale, anche per loro, visto che si gioca dopo tre giorni. Il morale è alto, siamo tutti molto felici di aver vinto questa prima battaglia ma sappiamo che non è finita”.

- Sei stato il grande protagonista che ha dato il là alla rimonta in gara 1, quanto ti è costato partire dalla panchina e quanto sei contento della tua partita specie firmando quel momento decisivo?

”Penso che iniziare una partita in quintetto o meno non sia importante quanto finire bene, dunque ho rispettato la decisione del coach e mi sono fatto trovare pronto. Abbiamo fatto un grande ultimo quarto dove abbiamo iniziato a giocare di squadra e a divertirci in attacco ma soprattutto in difesa. Personalmente sono molto contento e penso che ogni giocatore viva di queste particolari emozioni che può regalarti questo sport”.

- Che partita vi aspettate giovedì, è importante vincere ma loro saranno ancora più agguerriti con le spalle al muro. Come vi state preparando a gara2? 

“Giovedì ci aspetta un’altra grande battaglia, loro verranno con il coltello tra i denti. Noi dobbiamo ripartire con la stessa energia e grinta dell’ultimo quarto di gara 1. Ci stiamo allenando concentrati seguendo le indicazioni del coach”.

- Al Palafiom verranno tanti tifosi da Francavilla, vuoi fare un appello ai tarantini perchè facciano sentire il loro calore in una partita così importante?

”Questa è una gara decisiva e ogni giocatore ha bisogno della carica del pubblico, perchè le emozioni le regalano soprattutto loro. Li aspettiamo numerosi per trasformare il Palafiom in una bolgia rossoblu”.

L’appuntamento quindi è per gara 2 giovedì 28 marzo alle ore 20:30 al Palafiom di Taranto con ingresso come sempre gratuito. Arbitri del match: Aldo Procacci di Corato (BA) e Francesco Anselmi di Ruvo di Puglia (BA). Live play by play all’indirizzo https://www.fibalivestats.com/u/FIPDP/1125548/

Teatro: Giuseppe Battiston con ‘Winston vs Churchill’ a Taranto
Taranto: Panarelli personaggio sportivo maschile dell’anno