TARANTO

10 giugno 1993: quando il Taranto strapazzò l’Inter di Bagnoli

Quella nerazzurra è stata l'ultima grande compagine di Serie A (al momento) a calcare il manto erboso dello ‘Iacovone’

Mimmo Galeone
10.06.2019 16:48

Nella foto fornita da Giuseppe Zuccala, linterista Nicola Berti

Esattamente 26 anni fa, 10 giugno 1993, il Taranto disputava allo Iacovone l' amichevole con l'Inter, l'ultima grande compagine di Serie A (al momento) a calcare il manto erboso dell' impianto tarantino. I nerazzurri, guidati da Osvaldo Bagnoli (per la sfida di Taranto in panchina c'è però il suo 2°, Sergio Maddè) erano reduci dal secondo posto nella massima serie, dopo aver conteso lo scudetto al Milan “stellare” di Fabio Capello. Gli jonici, invece, dettero addio alla Serie B e il futuro si presentava a tinte fosche. La compagine roddoblu risolse la faccenda già nel primo tempo, aprendo le marcature al 3' con Bertuccelli, bravo a ribadire in rete una respinta di Zenga su bordata di Muro. Raddoppio al 31' grazie a Soncin, con un destro chirurgico all'angolo basso su assist di Bertuccelli. Tris di Piccinno al 37' con un siluro sotto la traversa. Ci fu gloria anche per l'estremo difensore rossoblu Simoni, che al 41' neutralizzò un rigore di Shalimov, concesso per un fallo di Prete su Battistini. La ripresa non ebbe storia: mister Caramanno cambiò l'intera formazione, mentre la squadra nerazzurra aveva ormai la testa alle imminenti vacanze estive. I pochi tifosi presenti sugli spalti alla fine applaudirono con grande entusiasmo, anche se la delusione per la retrocessione in C/1 non era ancora stata digerita. Il peggio però, doveva ancora venire, la serie D era alle porte...

TARANTO-INTER 3-0

RETI: 3' Bertuccelli, 31' Soncin, 37' Piccinno

TARANTO : Simoni (46' Rotoli), Murelli (46' Donadon), Prete (46' Castagna), Zaffaroni (46' Marino), Monti (46' Amodio), Camolese (46' Enzo), Piccinno (46' Merlo), Mazzaferro (46' Liguori), Bertuccelli (46' Lorenzo), Muro (46' Nitti), Soncin (46' Esposito). All. Caramanno.

INTER: Zenga (46' Abate), A. Paganin, De Agostini, Berti, Veronese (46' Taccola), Bergomi, Orlando, Battistini (68' Di Napoli), Pancev, Shalimov, Fontolan (77' Tasso). All. Bagnoli (in panchina Maddè).

Arbitro: Franceschini di Bari.

Angoli: 3-0 per l'Inter.

Spettatori: 3500 circa, incasso di 42 milioni di lire.

Taranto: Celebrata la Festa Nazionale della Marina Militare
Eventi: ‘Pugliesi nel Mondo’ promuove la Cucina Pugliese