BASKET

Basket U18: Martina-A.Brindisi, squalifiche per la ‘partita farsa’

Il tribunale federale ha emesso i verdetti per una gara che entrambe le squadre giocarono per... perdere

03.11.2018 00:49

Arrivano le squalifiche per la partita farsa giocata il 22 febbraio del 2018 al PalaWojtyla di Martina Franca,  tra Valle d'Itria Martina e Aurora Brindisi, impegnati nella finale della Final Four del campionato Under 18 Eccellenza pugliese. Una partita giocata da entrambi i quintetti palesemente per perdere, con continui passaggi per far scorrere il tempo, rimesse battute in ritardo, nessun tiro a canestro se non, addirittura, in quello proprio. Tutto per evitare di accedere alla fase successiva in un girone (il G della fase interzonale) con squadre più competitive, trasferte lunghe e costose in Toscana, Marche e Umbria (chi perdeva finiva invece nell'H, con squadre campane, laziali e il Cus Bari già qualificato). Ecco tutte le squalifiche comminate dal Tribunale Federale:

Patera Gianfranco, allenatore Under 18 dell’Aurora Brindisi, il provvedimento di inibizione per anni 3, fino al 17/07/2021

Fuocolare Angelo, assistente allenatore Under 18 Eccellenza della società Valle d’Itria Basket Martina Franca, il provvedimento di inibizione per 3 anni, fino al 17/07/2021

Giuseppe Micoli, Dirigente della Valle d’Itria Basket Martina Franca, ed all’epoca dei fatti Consigliere regionale FIP, il provvedimento di inibizione per anni 3, fino al 17/07/2021

Fornaro Gabriele, Capo allenatore della società Valle d’Itria Basket Martina Franca, il provvedimento di inibizione per mesi 4, fino al 17/11/2018

Terrulli Domenico, Allenatore della I squadra della Valle d’Itria Basket Martina Franca, il provvedimento per mesi 10, fino al 17/05/2019

Alle società Valle d’Itria Basket e Aurora Brindisi il provvedimento di penalizzazione di 6 punti in classifica, da scontarsi nel primo Campionato U18 Maschile che verrà disputato.

Nessun provvedimento nei confronti di Perrucci Patrizia direttore responsabile Aurora Brindisi, Bergamo Anna, presidente Aurora Brinidisi e Schiavone Marcello, presidente Valle d’Itria Basket Martina, per i quali inizialmente il procuratore federale aveva richiesto 2 anni di inibizione.

Fasano: Nadarevic, ‘Speriamo di non fermarci più’
Diavoli Rossi: Intenso programma del fine settimana